Home / Community / Forum / Scuola di Poker / Cash Game - No Limit /

Quando alzarsi dai tavoli cash

Visualizza risultati del sondaggio: SE HAI TROPPI SOLDI SUL TAVOLO CONTINUI O ABBANDONI SE COMUNQUE STAI GIOCANDO BENE?
CONTINUO 43 58.90%
ABBANDONO 30 41.10%
Partecipanti: 73. Non puoi votare in questo sondaggio

Vecchio
Predefinito
Quando alzarsi dai tavoli cash - 07-10-2011, 10:42
(#1)
L'avatar di kremissa
Since: Oct 2009
Posts: 111
Una delle piu accese discussioni nel poker è: quando alzarsi dai tavoli cash.
molti potrebbero rispondere quando inizi a giocare male, ovvia e scontata risposta.
Io intendo però alzarsi continuando la sessione quando hai troppi soldi sul tavolo!!!!!

Quando ero ragazzo insieme agli amici, giocavamo prevalentemente 7-stud cash, ci ponevamo sempre il dilemma di quando smettere di giocare.

esistevano due scuole di pensiero:
1° alzarsi quando si vince o scade l'orario prefissato;
2° alzarsi quando chi perde decide che è ora di alzarsi.

chiaramente questo succedeva tra amici è quindi chiaro del perchè ci ponevamo il problema.

quello che mi chiedo è : se mi trovo su un tavolo cash in cui ho raddoppiato il mio stack iniziale è sono arrivato a 200/250BB è giusto cambiare tavolo, anche se continuo a giocare bene e il tavolo potrebbe continuare a darmi soldi visto che ho notato che si tende a giocare tanto vs stack molto alti?

Oppure dovrei rimanere per i motivi citati sopra e rischiare con degli eventuali cf o badbeat.

 
Vecchio
Predefinito
07-10-2011, 12:52
(#2)
L'avatar di Hustler119
Since: Aug 2011
Posts: 1,226
BronzeStar
Io gioco a sessione,non è umanamente possibile fare un raddoppio e uscire immediatamente,e con 200-250bb puoi gestire meglio il tavolo sopratutto se full ring,quando perdo sono sicuro di ricaricare,e se non mi piace il tavolo lo cambio.Poi a te la scelta.
 
Vecchio
Predefinito
07-10-2011, 13:47
(#3)
L'avatar di simili23
Since: Dec 2009
Posts: 5,164
Più soldi hai più "armi" a disposizione hai , mi alzo solo se decido proprio di smettere di giocare per una pauso o perchè per me è semplicemente finita la sessione , perchè il tavolo è diventanto difficile e ci son altri tavoli più facili in giro ,perchè sto giocando male (ma in questo caso quitto proprio la sessione ), spesso mi capita quando rimaniamo in 2/3 al tavolo non mi piace molto avere tavoli da 6 mixati con quelli da 3/4 perchè i range sono diverse e potrei commettere più errori del solito .
Cmq se stati vincendo tanti soldi è il momento più sbagliato per alzarsi .


"Io continuo a stupirmi. È la sola cosa che mi renda la vita degna di essere vissuta"(Oscar Wilde)


Adesso che son qui, ad analizzarmi, sono colto da un dubbio: che io forse abbia amato tanto la sigaretta per poter riversare su di essa la colpa della mia incapacità? Chissà se cessando di fumare io sarei divenuto l’uomo ideale e forte che m’aspettavo? Forse fu tale dubbio che mi legò al mio vizio perché è un modo comodo di vivere quello di credersi grande di una grandezza latente. (Italo Svevo)




Ultima modifica di simili23 : 11-10-2011 alle ore 13:45.
 
Vecchio
Predefinito
Volo basso ma costante. - 11-10-2011, 11:54
(#4)
L'avatar di FrankieSlurp
Since: Oct 2011
Posts: 4
Solitamente mi pongo due limiti, corrispondenti alle cifre massime che voglio vincere o posso permettermi di perdere. Se li raggiungo, in un verso o nell'altro, esco dal tavolo. Altrimenti continuo finché ho voglia. Se questo avviene dopo una sola mano, pazienza. Ritengo questa la migliore strategia possibile per massimizzare le vincite e non andare in tilt.
 
Vecchio
Predefinito
20-10-2011, 17:21
(#5)
L'avatar di Metallo_utd
Since: Jan 2010
Posts: 3,235
Citazione:
Originalmente inviato da FrankieSlurp Visualizza messaggio
Solitamente mi pongo due limiti, corrispondenti alle cifre massime che voglio vincere o posso permettermi di perdere. Se li raggiungo, in un verso o nell'altro, esco dal tavolo. Altrimenti continuo finché ho voglia. Se questo avviene dopo una sola mano, pazienza. Ritengo questa la migliore strategia possibile per massimizzare le vincite e non andare in tilt.
Sai che lo facevo anche io con i SIT?
10% del BR in vincita o in perdita e poi stop alla sessione ...
certo quando il BR diventa un po' più DEEP diventa inutile come cosa ...
 
Vecchio
Predefinito
23-10-2011, 17:33
(#6)
L'avatar di Eddie880
Since: Jan 2010
Posts: 257
Salve a tutti.
Gioco ai microlimiti e trovo più profittevole (nonostante molte critiche) alzarmi quando inizio ad avere i 200BB. A questi limiti i giocatori, spesso in alcune ore della giornata (vedi festivi o notte) si seggono già tiltati e sotto questo punto di vista da un lato è possibile raggiungere grandi vincite, ma anche beccare grandi bad beats. Prendere e mettere da parte lo trovo utile, sarò una formichina, ma non mi piace perdere mai più di 70-80 BB in un colpo. Ripeto poi che il profitto dipende anche dall'attitudine dei giocatori e quindi ciò che è profittevole per me non lo è per gli altri e viceversa. Per fortuna PS mette a disposizione un numero sufficiente di tavoli tra i quali spostarsi!!

Mi alzo dal tavolo anche quando diminuisce il numero di giocatori. Gioco solamente full rings e mi alzo quando i giocatori attivi sono meno di 7.

Ciao a tutti
 
Vecchio
Predefinito
23-10-2011, 18:39
(#7)
L'avatar di gabbiano2121
Since: Sep 2010
Posts: 5,230
(Trainer Bankroll Builder)
Beh quando perdi molto o se sei tiltato chiudi la sessione, quando vinci molto se sei capace a giocare anche con stack molto deep rimango quanto ho voglia, anche se personalmente mi sento a disagio quando ho uno stack troppo deep, dai 200 BB in su.



Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra.
Jim Morrison
 
Vecchio
Predefinito
24-10-2011, 12:25
(#8)
L'avatar di kremissa
Since: Oct 2009
Posts: 111
penso l'abbiate gia fatto cmq vi invito a leggere il parere di fergusson sull'argomento bankrool management tra le varie cose che dice c'è anche qualcosa che riguarda quest'argomento segue alcune regole tra cui non giocare al tavolo con piu del 10% del valore totale del br.

ovvio che in alcune condizioni è profittevole continuare ma vedere qlcn giocare al nl5 con uno stack di 25+ a parer mio non è molto conveniente.
 
Vecchio
Predefinito
31-12-2011, 00:09
(#9)
L'avatar di SerkenKRB
Since: Mar 2010
Posts: 1,327
Salve! sono nuovo nel mondo del cash e provo a esprimere il mio pensiero su questo tema.

Entro sempre con 40 BB e multitablo x10, gioco ai microlimiti.

Prendo atto che ai microlimiti giocano con tutto e quindi per me è un spreco entrare con 100 BB e venire scoppiato (ecco il perchè entro con 40BB e basta).

Il mio obiettivo è di cercare il raddoppio in tempi veloci. Anche superare il 25% dello stack iniziale va benissimo per poi uscire dai tavoli.

Essendo nuovo non conosco i vari "regular" che ci possono essere, quindi per ora mi limito a giocare così poi una volta avendo dati a sufficienza entrerò più in quello che è la mentalità del cash game.

Solitamente la mia durata per tavolo non supera le 50/60 mani.

Quando inizio a perdere ( bad beats apparte) mi fermo a guardare alcuni spot decisivi così decido se è il caso di andare avanti o smettere. Sinceramente non mi è ancora capitato di fermarmi (sono dell'idea che se sono in badrun passerà ).

Finora questa strategia mi è andata bene (direi benissimo ).

Ultima modifica di SerkenKRB : 31-12-2011 alle ore 00:11.
 
Vecchio
Predefinito
31-12-2011, 00:27
(#10)
L'avatar di Vito71it
Since: Apr 2009
Posts: 7,975
io non ho esperienza nel cash quindi non saprei dire quando è il caso di alzarsi se in discreta vincita però c'è sempre la possibilità di uscire e rientrare al tavolo con la quota iniziale da noi stabilita onde evitare il rischio di giocarsi il ns big stack in una sola mano
 



Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
tavoli cash pot limit YoFloYo Referente PokerStars.it 6 03-11-2011 19:48
proposta posti tavoli cash focainpoker Domande su PokerStars 17 14-10-2011 21:24
hud Hm non attivo ai tavoli cash mariodemo75 Software 1 08-08-2011 08:27