javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

team-it blog

team-it blog
Invia PM
/Feb/2012

Giro di vittoria (parte 1)

Da: team-it @ 23:36 (CET) / 12 / Commento ( 0 )

<font color="#ff0000">by Jonathan Duhamel</font>

Tratto da PokerStarsBlog.com

Mi è stato chiesto recentemente di mettere su carta come la mia vita fosse cambiata, dopo essere diventato il campione del mondo di poker. Io vi posso dire ragazzi che ci sono cose che sono migliorate, e altre che sono peggiorate.
In questo blog, che dividerò in tre parti, cercherò di mostrarvi come un evento del genere possa cambiarvi la vita e quali siano i cambiamenti davvero importanti.
Nel 2010, anno della mia consacrazione, avevo un obiettivo semplice: fare il meglio che potessi. Non mi aspettavo di vincere tutto ci mancherebbe, anche se spesso l'ho sognato e nei miei sogni più strani l'ho pensato, ma la realtà era solo che volevo prendere parte alle WSOP e giocare il mio miglior poker, prendendo le decisioni giuste, e lasciando al fato il resto.
E voi tutti sapete poi cosa successe: vinsi il Main Event! Era un brivido di felicità e pazzia!
In questo scenario, per prima cosa dovete essere abili ad adattarvi subito. Ci sono telecamere ovunque, in un istante diventi super-famoso e tutti ti riconoscono. E' essenziale a questo punto essere molto disciplinati, per fare tutto ciò che ti viene richiesto senza commettere errori.
Penso che un mio pregio, o forse fortuna, è stato quello di riuscire ad adattarmi velocemente. Ci sono talmente tante richieste nello stesso momento che davvero non si ha il tempo di soddisfarle tutte!

 

Dopo aver vinto il Main Event, non riuscii a giocare a poker per un mese, ciò era dovuto al fatto che tutti mi volevano nelle trasmissioni televisive. “Non è un grande problema” direte; beh si, nella maggior parte dei casi. Essere riconosciuti e ricevere congratulazioni dalla gente è rincuorante, diventi fiero di te stesso, fiero di quello che fai, fiero di rappresentare la tua nazione, la tua città.
Ma al contempo, diventi un target. Alcuni aspettano solo che tu commetta un piccolo errore, per gridare al mondo “Avete visto? Non è perfetto!
Nessuno è perfetto, tutti possono e anzi, devono commettere errori: la cosa più importante è riconoscerli e superarli.
Un mese dopo la mia vittoria, segnai un contratto con il colosso PokerStars.com: WOW!
Un altro sogno che diventa realtà – avere la possibilità di rappresentare la più grande poker room al mondo è semplicemente fantastico!
Una volta ancora, è essenziale sapersi adattare, visto che ora bisogna seguire una rigida agenda per essere presenti e in buona forma a tutti gli eventi sponsorizzati.
Questo approccio mi è stato davvero utile, altamente motivante; sapevo che avrei dovuto giocare molti tornei nel 2011, iniziando poi con il PokerStars Caribbean Adventure, e per questo sapevo che avrei dovuto dimostrare agli altri, ma prima di tutti a me stesso, di poter vincere un altro torneo, di poter essere il miglior giocatore al mondo.

(TO BE CONTINUED...)

 
Grazie a Linker_split per la traduzione

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente