javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

soldi finti vs soldi veri e la forza dell'aggressività

/Giu/2011

lo zen da torneo

Da: sindolt @ 00:58 (CEST) / 218 / Commento ( 1 )
quasi tutti i giorni mi iscrivo ai due tornei giornalieri della skill league.
ho provato sulla mia pelle cosa significa la psicologia nel poker e ne ho dedotto che bisogna essere molto zen per affrontare lo stress da torneo.
infatti comincio sempre bene, in modo molto rilassato, con il giusto equilibrio fra prudenza ed aggressività.
intorno alla metà crolla tutto, comincio ad impuntarmi su mani senza speranza, facendo dei bluff inutili pur riuscendo a leggere alla perfezione la mano dell'avversario e tutta la sua evoluzione ... chissà perchè uno dovrebbe foldare con in mano un tris, una scala o un colore solo perchè io gli faccio buh!!
non lo so perchè mi succede, è come se avessi una durata limitata, circa un'ora, poi sbotto e gioco in modo pessimo, senza senso e soprattutto suicida!
nell'heads-up va un po' meglio ma questa è tutta un'altra storia.
quindi,  se decidete di fare tornei medio - lunghi, fate un bel respiro, dite due o tre volte ohm e con la pazienza del buddha immergetevi nell'impresa!
buona fortuna!
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente