javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

prasty blog

prasty blog
Invia PM
/Mar/2011

Cash game. Impostare l'hud

Da: prasty22 @ 16:00 (CET) / 110 / Commento ( 9 )


HUD
  Abbiamo visto nei precedenti articoli in cosa consiste il cash game, come cambia il gioco fullring da quello shorthanded, e che tipo di BRM dovremmo seguire per giocare con serenità e senza pericolo di andare broke. Prima di presentare delle linee guida sul gioco al preflop ho preferito volgere l'attenzione sul software di supporto che consiglio di utilizzare su pokerstars: holdem manager (link). E' chiaramente possibile giocare senza software di supporto, ma i tool li hanno inventati per darci appunto un supporto, e rifiutare un aiuto mi sembra poco garbato :) Chiaramente se siete all'inizio della vostra carriera pokeristica, con un budget limitato e poca voglia di spendere ulteriori soldi, allora potete benissimo giocare e prendendo molte note ottenere lo stesso buoni risultati. Che usiate o meno holdem manager il mio consiglio è di leggere l'articolo, perchè chi gioca troverà spunti interessanti sul settarlo e su come utilizzarlo in game, chi invece non ha HM può imparare alcuni termini importanti che vengono spesso usati nell'analisi delle mani nel forum.   Bene, abbiamo installato il nostro programma (per il settaggio usate questo tutorial), e adesso vogliamo costruire il nostro hud.. Andiamo su "HUD options" => "player preferences" e ci troviamo in questa pagina     Al tavolo quello che poi vedrete è sostanzialmente questo:  
 per chi volesse utilizzare il mio stesso hud potete scaricarlo QUI   Chiaramente ogni valore ha un significato e ci sarà utile per identificare il nostro avversario. Partiamo dall'analisi del mio hud.   Line1   VPIP/PFR/AFQ |Hands  Abb.Name   VPIP: questo valore indica il numero di volte in cui si ha volontariamente investito del denaro nel piatto. se riceviamo un freeplay dal grande buio questo non va conteggiato nel vpip, mentre un raise, un limp, un call o una 3bet si. Io ho scelto di colorare questo parametro rosso per un vpip<25, giallo da 25 a 35 e verde da 35 in su. Ognuno può chiaramente modificarlo a proprio piacimento, cosi come può anche lasciarlo di un unico colore. Io ho scelto questi per creare una distinzione tra giocatore tight e loose e tra quelli che stanno "in mezzo".   PRF: indica le volte in cui si ha rilanciato al preflop. Questo valore è strettamente correlato al VPIP, perchè un 20% di pfr può sembrare alto, ma è diverso se associato ad un 24 di vpip o ad un 50.. Nello shorthanded (quando parlerò di valori mi riferirò sempre allo shorthanded) ai limiti bassi è possibile giocare 17/14 ed essere vincenti, mentre salendo di limite dovrete riuscire ad essere un pò più lag (nel mio hud ad esempio trovate i valori 22/20) per poter battere il livello.   AFq: si tratta dell'aggression frequency, ovvero calcolato tramite la seguente formula (Raise+Bet)/(Raise+Bet+Call+Fold+Check)*100   In pratica ci indica quanto un avversario sia "aggressivo" al postflop, e come valori indicati possiamo dire che   x<20 giocatore passivo 20<x<30 giocatore mediamente aggro x>30 giocatore aggressivo   hands è chiaramente il numero di mani..   Abb.name si spiega da sola :D   Line2   Steal/BB fold vs steal/3bet/fold to 3bet/ call open   Steal: indica la percentuale di volte che si effettua un rilancio da cut-off, bottone e small blind nel caso in cui prima di noi vi sia stato un fold. Un valore di steal inferiore al 20% indica un giocatore molto tight, un valore che oscilla tra 20 e 32 circa un player mediamente aggro nei raise da late, un valore superiore al 32% indica un player che rilancia molto da late.   BB fold to steal: indica il numero di volte che si folda ad un raise da parte di un player tra CO-BTN-SB. genericamente questo valore oscilla tra 80 e 90%.   3bet:indica la percentuale di volte in cui siè scelto di 3bettare chiaramente rapportato al numero di tentativi possibili.   anche qui do dei valori molti indicativi   3bet<3% indica un player che 3betta per lo più per valore (TT+,AK) e quindi è facile da exploitare 3bet compresa tra 3% e 8% indica un player che 3betta spesso per valore, ma che sa anche effettuare delle 3bet in bluff (sopratutto se 3bet>6%). 3bet>8% indica un player aggressivo al preflop, che sicuramente riesce a 3bettare sia per valore, sia in bluff   fold to 3bet: indica la percentuale di volte in cui foldiamo ad una 3bet. come valori dovrebbe oscillare tra 55 e 70,ma dipende molto dal livello in cui giochiamo e dal nostro approccio in game.   call open: indica in percentuale in numero di volte in cui si chiama un raise al preflop senza che si siano già investiti soldi nel pot (ad esempio dal big blind, oppure in caso di limp/call). Non riesco a darvi dei valori precisi, ma indicativamente su un tavolo pieno di regular un valore 2 è buono, se il tavolo è composto da player random un valore 5 può andar bene.. in genere maggiore è questo valore maggiore è la tendenza dell'avversario a chiamare i raise (e quindi ad essere loose passive preflop).   Line3   Flop cbet/fold to flop cbet/ turn cbet/ fold to turn cbet/ went to showdown   flop cbet: percentuale di volte in cui un giocatore punta dopo aver rilanciato al preflop. Come valore medio dovrebbe oscillare tra 60 e 75%, sopratutto ai limiti bassi.   fold to flop cbet: percentuale di volte in cui si folda ad una continuation bet. penso che ai limiti bassi foldare circa in 45-50% delle volte sia buono.   turn cbet: indica la percentuale di volte che un giocatore cbetta al turn dopo che ha effettuato una continuation bet al flop. Questo valore è molto importante, e va comparato alla cbet al flop.. Se un player cbetta flop 75% e turn 40%, significa che troppo spesso al flop punta con mani deboli e poi abbandona se trova resistenza.   fold to turn cbet: come il fold to cbet. se oppo folda molto alle cbet al turn è chiaramente consigliabile fare molte 2nd barrel.   went to showdown: percentuale di volte in cui oppo arriva allo showdown. un valore tra 22 e 26 è buono e indica un player solido che sa foldare, un valore inferiore indica un oppo che folda troppo e probabilmente che quando chiama ha sempre qualcosa, mentre un valore superiore è spesso quello che troveremo in una calling station..
per qualunque dubbio o quesito potete postate qui e vi risponderò prima possibile..
Spero che l'articolo sia di vostro gradimento, e sopratutto utile.. GL!

Alberto "Prasty22" Prastani

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente