javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

Le varianti Stud e Draw

riflessioni e strategie sulla varianti Stud e Draw
Invia PM
/Feb/2015

L'incubo dello Stud: exposed flush draw

Da: pfpokerstar @ 18:53 (CET) / 239 / Commento ( 4 )

Ogni giocatore di Stud (soprattutto nella versione High) prima o poi si trova a dover fronteggiare un avversario che mostra qualcosa come Af, Tf, 4f, 2f. La cosiddetta combinazione exposed flush draw, cioè un terribile progetto di colore e, in questo caso specifico, anche colore nut data la presenza dell'asso di fiori.

Tutte e quattro le carte dello stesso colore sono "esibite", esposte, per questo si tratta di exposed draw, progetto esplicitamente offerto ai nostri occhi meravigliati, oltre che impressionati.

E' probabile che opponent punti a dismisura, anche perché ormai si è addirittura superata la fifth street che consente puntate doppie. Magari va addirittura in all-in, vista la spavalderia del board. Ma quanto realmente dovremmo essere preoccupati che questo progetto sia addirittura già stato completato dal nostro avversario?

E statisticamente quant'è la probabilità che opponent non abbia tra le sue due carte coperte un'altra tragica (per noi) carta di fiori?

La risposta generica è "dipende". Soprattutto in quanto nello Stud trattandosi di un gioco parzialmente a carte scoperte qualche informazione in più rispetto a giochi di tipo Draw (Single o Triple, 5 Card o Badugi) la possiamo sicuramente desumere dall'andamento della mano in corso.

Supponiamo per semplicità di calcolo di trovarci nel bel mezzo di un HU (Heads-Up, testa-a-testa) di Stud High. E che nella nostra personale mano non abbiamo verificato la presenza di alcuna carta di fiori.

Siamo, dicevamo, arrivati al punto in cui il nostro fortunato avversario esibisce trionfante queste sei carte: X, X, (le due coperte coperte a noi completamente sconosciute) Af, Tf, 4f, 2f. Noi non abbiamo, per ipotesi iniziale, carte di fiori tra le nostre sei.

Molti manuali di Stud affermano che non c'è sempre la necessità di spaventarsi oltre la giusta misura, secondo i loro titolati autori infatti è molto probabile che opponent abbia a questo punto della mano solo un progetto di colore nut e che non l'abbia (ancora, sigh!) concluso.

Vediamo probabilisticamente come stanno effettivamente le cose. Delle 52 carte che compongono il mazzo standard del poker noi ne conosciamo già 10 (le nostre sei e le terrificanti quattro di fiori dell'avversario). Ce ne rimangono ignote esattamente 42, di cui 33 (42-9) di fiori per l'ipotesi di nessuna carta di fiori nella nostra personale mano. La probabilità che le due carte coperte di opponent non contengano carte di fiori è uguale al numero di combinazioni di 33 elementi presi a 2 a 2 diviso per il numero di combinazioni di 42 elementi sempre presi 2 a 2: il calcolo si riduce, per chi ama i dettagli, poi a (33x32/2)/(42x41/2), pari ad una probabilità di circa il 61%.

Quindi avevano ragione i "coraggiosi": è più probabile che ci troviamo a fronteggiare un puro e semplice progetto (draw) piuttosto che un colore ormai irrimediabilmente chiuso.

Ma il bello è che le cose migliorano per noi ulteriormente se abbiamo la fortuna di avere nella nostra hand delle carte di fiori! E vediamo subito come corrispondentemente migliorano le statistiche!

Se avevamo già noi una qualsiasi carta di fiori la probabilità che il nostro "malcapitato" avversario possa vantare solo un progetto di flush sale al 65%, per due carte di fiori "personali" diventa il 69% linearmente fino ai casi estremi di cinque carte di fiori con probabilità di poco più del 81% e del quasi imbattibile 86% nel caso di sei (!) carte personali di fiori!

Tutto questo è interessante e, a mio parere, abbastanza sorprendente, tuttavia dobbiamo essere coscienti che se non è esattamente la nostra giornata il seme della carta nella last street di opponent sarà poi proprio... Indovinate un po'! Eh lo so, sarebbe meglio coglierli per portarli alla nostra anima gemella, che vederli impavidi laggiù in mano a Villain!!!

 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente