javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

moschitta blog

moschitta blog
Invia PM
/Nov/2010

IPT Malta: terzo ITM consecutivo!

Da: moschitta @ 20:59 (CET) / 11 / Commento ( 2 )

 

Si è concluso ieri il mio IPT di Malta.
Racconto le parti salienti del mio torneo.

Il day1 parto un pò malino perdendo 5k chips (su 20k) contro un giocatore che mi gira un bluff.
Poi recupero subito bene con un paio di piatti e salgo intorno alle 32-33k chips.
Al secondo livello della giornata ritorno a giocare una mano contro l'avversario che mi ha girato il bluff: UTG+1 rilancia 3xbb utg+2 si appoggia io con tt tribetto da utg+3...flop tq6 con due fiori e un quadri...utg +1 esce di metà piatto, utg+2 si appoggia, io tribetto lungo..utg+1 folda, utg+2 pensa tanto e poi mette..turn A fiori, utg+2 checka io mando direttamente all in perchè avevo ben capito che aveva un draw a colore..utg+2 pensa infinito chiamo il tempo e all'ultimo secondo decide di fare call con q8 a quadri..river 8 di cuori, rivincita per il bluff di prima e salgo a 60k chips!=)

Da quel momento gestisco benissimo il tavolo e salgo fino a 90k chips...sul finire della giornata mi cambiano di tavolo e chiudo a 78k chips dopo aver perso dei piccoli piatti.
Ottimo day1!

Il giorno dopo, il day2, parto con uno stake lungo.
Purtroppo non è una giornata fortunata come la precedente...card dead per praticamente 5 livelli, pochissime carte giocabili, e raramente mi trovo anche carte decenti come suited e connectors da poter usare in posizione.
Soffro molto e scendo fino a 40k chips ma riesco a non demordere e tenere la concentrazione al massimo! Riesco a stare a galla pushando più volte preflop in situazioni favorevoli con molte chips morte a terra e su avversari abbastanza aggressivi.
Poco prima della bolla riesco a raddoppiare finalmente quando con i miei jj mi trovo in all in preflop contro a9...da lì ricomincio a macinare e salire fino a 150k chips a danno soprattutto di due svedesi (molto bravi) al tavolo..a cui vinco diversi piatti mostrando anche qualche bluff :P

La mano dell'eliminazione avviene quando con 125k chips (avarage 180k), apro da utg+1 con 33 e si appoggia utg+2...flop q66 con due carte colorate...un board non male per me che mi induce ad uscire in continuation bet...il mio avversario si appoggia di nuovo.
A questo punto ho molti tell sulla sua mano..penso che se avesse avuto aq o ak avrebbe rilancio preflop essendo lungo e aggressivo, e al flop con due carte colorate a terra non mi avrebbe sicuramente dato una free card appoggiandosi solamente con top pair. Allora lo metto probabilmente su un range di mani: 77 88 99...allora al turn decido di fare check sperando in un suo rilancio da controrilanciare con il mio allin e chiudere la mano al turn...infatti esce di 25k ed io mando per poco meno di 100k..con questa mossa so che praticamente farò passare lui tutte le mani possibili (ho un'immagine molto solida) tranne appunto aq...è un'occasione ghiottissima..le odds sono a mio favore e se dovesse passare al mio all in farei praticamente quasi double up uncontested (faccio spesso questi tipi di giocate, sfrutando soprattutto la mia immagine).
Purtroppo per me il mio avversario fa call e mostra appunto l'unica mano possibile con cui mi avrebbe potuto fare call AQ. Mi devo accontentare di un 38° posto.

Ho giocato un torneo molto paziente al day2 in card dead...Altri tempi sarei impazzito e avrei sicuramente buttato via il torneo. Adesso però ho acquisito molta più pazienza e sono ultra felice di questo!
Volevo centrare assolutamente final table ed ho cominciato a cambiare strategia appena entrati in zona bolla, dove ho davvero cominciato a spingere salendo così ulteriormente uncontested.
L'obbiettivo era sicuramente fare un tavolo finale con uno stake decisamente competetivo e quindi penso che la mia giocata anche se risultata sbagliata non sia stata così malvagia soprattutto fatta in quel momento del torneo...però si è rivelata perdente e si sa: il confine tra una grande giocata e una schifezza è davvero sottile in questo gioco.

Comunque sia ho raggiungo un'altra volta un piazzamento..il terzo consecutivo all'Italian Poker Tour e il quinto in due stagioni.
Non so se sono il primo a cui capita di piazzarsi tre volte di fila agli Ipt ma sicuramente per me è un motivo per credere di più in me stesso. Un pò di fiducia e costanza non fa mai male!
Sicuramente salirò in classifica e sono pronto a cercare di migliorarmi in questo splendido circuito che è l'IPT.

Adesso però mi tocca di nuovo tornare a grindare online per confermare online lo status di supernova elite. Mi mancano circa 150k vpp =)
Per quanto riguarda gli appuntamenti live futuri, giocherò il prossimo IPT di Sanremo e poi da Gennaio riprenderò con il PCA alle Bahamas, l'IPT di Campione e L'Ept di Deauville!

Grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini in questi giorni di Poker a Malta!

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/Primo piano/
Partecipa ad esclusivi Freeroll giornalieri! Partecipa ad esclusivi Freeroll giornalieri! Scopri come vincere dei Ticket Scuola di Poker e partecipare ogni giorno ad un Freeroll Vedi dettagli