javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

Bolz donk house of poker

/Lug/2012

Poker (e vita) mobile: sapersi adattare

Da: morobolz @ 16:13 (CEST) / 7 / Commento ( 4 )

Da qualche mese mi è stato regalato uno smartphone; visto il mio invasamento per il poker ho ovviamente scaricato l'applicazione pokerstars mobile.

Questa mattina sfruttando vari eventi che si incrociavano (ero in ufficio solamente con 1 collega, capo all'estero per lavoro, moglie del capo al lago..... , lavoro da fare pari a 0) ho deciso di fare un torneo turbo da 2€; risultato 2° e 45 euro vinti, non male dopo mesi che non ottenevo risultati (un piccolo brag non poteva mancare).

Dopo averlo giocato mi è subito saltato in mente il fattore che ha spinto pokerstars(e altre poker room) verso questa scelta; l 'adattabilità.
In Italia ormai gli smartphone sono ormai ultra-presenti(nonstante 3/4 degli italiani pianga miseria), e dover essere presenti anche su questo canale è ormai indispensabile.


Mi viene perciò da fare un  paragone tra la vita ed un torneo MTT (il motivo di questo rientra sempre nel fatto che io sia un invasato di poker).

In un MTT per ottenere risultati, è indispensabile adattare il nostro gioco in base a 3 fattori; stack-posizione-carte. 
La combinazione di questi fattori modifica il nostro gioco, nello stesso modo pokerstars ha dovuto adattarsi, essendoci altre e diverse carte in gioco, ha dovuto agire.

Ora anche la mia situazione si modificherà, il 20 luglio sarà infatti il mio ultimo giorno di lavoro, (ovviamente se trovo il tempo di fare un torneo al lavoro significa che l'azienda non è che stia andando benissimo...e il prossimo contratto sarebbe dovuto essere necessariamente a tempo indeterminato...)in quanto il mio contratto non sarà rinnovato, e dopo 1 anno e mezzo, lascierò il campo dell'abbigliamento (non la chiamo moda perchè i vestiti sono talmente brutti da non poterli definire di quel settore)
Potremmo paragonare questo momento ad aver appena subito una bad beat, il nostro stack si è appena ridotto, saremo UTG per chissà quanto tempo.


Ma anche nella vita ora deve entrare in gioco la qualità che ha usato pokerstars, l'adattabilità.
Adattabilità lavorativa, adattabilità di stile di vita, adattabilità personale.
Non si può restare immobili sperando nelle carte buone, se ne ricevono sempre troppo poche,  se in un MTT si morirebbe di bui, nella vita si "muore" di tasse, bollette, assicurazioni, ora è il momento di cambiare prospettive, di adattarsi in base alle carte; certo il board non presenta chissà che, ma è ora si di reagire, adattandosi e sperando di tornare sul bottone al più presto, andando a giocarci delle mani anche con carte di basso valore, sperando che prima o poi arrivino le monster.

Percio adattatevi sempre, siate flessibili, non fissatevi su un solo punto o su una singola attività, siate sempre pronti a reagire al mondo che cambia.

See ya!!

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente