javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

maurizio106

/Gen/2015

La Donna Anomala

Da: maurizio106 @ 18:46 (CET) / 295 / Commento ( 0 )

Ti innamori perdutamente di una donna "anomala" e scopri dopo tanti anni di non aver capito niente.

La scopri dal basso verso l'alto nella speranza di carpire tutti i suoi celati misteri.Cerchi di studiarla in toto,non tracuri nulla,anche il piu' sottile ed infimo particolare.Tutto inizia per gioco,in un piccolo tavolo di un modesto bar di periferia.

Rimani folgorato alla sua vista,nessun timore reverenziale,lanci il cuore dietro l'ostacolo,abbia inizio l'avventura.Nessun dubbio ti pervade,sei convinto che sia la donna della tua vita.E' tutto scritto,il destino segna la tua vita.

Indossi i vestiti di scena,vittima o carnefice,carnefice o vittima,in una sorta di teatro "a cielo aperto" dove molti occhi ti guardano,ti studiano,ma tu continui imperterrito nel tuo incedere passo quotidiano.Puntualmente scendi in campo e da attore consumato ti siedi al tavolo cercando la tua amata donna "anomala",il tuo sguardo punta l'infinito e dal nulla spunta proprio lei,sei felice ma non le chiedi niente di particolare,se non proprio un dettaglio:vuoi danzare con me?

La risposta e' chiara,precisa,perfetta,corretta:direi proprio di si.Molti tavoli incorniciano il tuo lento danzare e tu tieni il tempo.Ti scoppia il cuore ma tu continui anche nelle freddi notti invernali a danzar come un perfetto ballerino.

Prima d'esser donna era solo una bambina,aveva due anni,il suo carattere era da scoprire:pushava,cbettava e bluffava e tu dall'alto della tua ignoranza non comprendevi.Ma tutto cio' ti affascinava e nonostante tutto e tutti continuavi per la tua strada illudendoti che quella "bambina anomala" un giorno cambiasse marcia.

Gli anni passano,lei cresce e tu la trovi sempre lì seduta al tavolo.Ha cinque anni e la musica non cambia e tu da benemerito ignorante la guardi e le sorridi.Gli anni passano,lei cresce e tu la trovi sempre lì seduta al tavolo.Ha dieci anni e nella tua mente speri che qualcosa sia cambiato,ma per te questo e' solo un dettaglio.

Gli anni passano,lei cresce e tu la trovi sempre li' seduta la tavolo.Ebbene si,ha cinquant'anni e nulla e' cambiato.Due caratteri diversi,il giorno e la notte,punta di vista divergenti ma cio' che ti lega alla tua "donna anomala" e' una linea sottile d'amor ed odio quotidiano.

Carta canta,la donna della tua vita,continua a pushare,cbettare e bluffare e per tutto questo tempo ti eri solo illuso ma il legame morboso continua.Tu sei solo un random di periferia e lei si chiama PLO.

Non c'e' una via di mezzo,ma tu sei sempre li' seduto al tavolo aspettando il suo arrivo.Qualsiasi sia il tuo limite,la musica non cambia,si pusha,si cbetta,si bluffa.E' proprio lei,la tua tanto amata "donna anomala",un solo nome PLO.

 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente