javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

Considerazioni di uno scarso, ma scarso scarso

Nelle trasmissioni televisive si sente spesso dire che raggiunta la condizione Stack < 10 BB allora ci si trova nella posizione Push or Fold, e che tale Push va effettuato con qualsiasi combinazione di carte che possa giocare discretamente allo Showdown.
Ora, quando circa 3 settimane fa ho iniziato a giocare, ero fermamente convinto di questa considerazione, motivato dal fatto che TUTTI i COMMENTATORI ripetono questo concetto ogniqualvolta si verifica tale situazione.
E' così quindi che ho giocato spesso molto aggressivo quando sono nei pressi di avere 10 BB...

Tuttavia, nella mia modesta opinione di "scarso, ma scarso" , a bui alti e soprattutto nei pressi della bolla la mia considerazione è che bisogna cominciare ad essere aggressivi già dai 20-25BB, nel senso di andare all in o tribettare all in direttamente (nei confronti di chi ha uno stack di non più di 50BB)

Pro:
Tribettando circa 6-8 BB, diamo al nostro avversario la possibilità di mandare i resti e metterci nella situazione di think-fold, a meno di avere in mano un mostro tra le mani.
Mandando la vasca o tribettando all'in, invece, otteniamo il risultato di AZZERARE la FOLD EQUITY del nostro avversario, mandandogli un messaggio preciso: IO ME LE GIOCO TUTTE, E TU?

Contro:
Se vengo chiamato, vengo chiamato da AA, KK, AK, QQ, JJ... e vengo eliminato quasi sicuramente.


Ora tutti i giocatori sopra la media che leggeranno questo post, mi daranno del cretino, e forse è vero, ma ricordatevi che queste sono le considerazioni di uno "scarso, ma scarso" e che tutto ciò che faccio io, no dovreste farlo sui tavoli da gioco... ^^ sono tutte mosse a EV-

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente