javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

grandealba blog

grandealba blog
Invia PM

 Ci siamo. Siete appena entrati in the money e avete già un piccolo premio assicurato in tasca. Ora che avete certamente guadagnato qualcosa da questo torneo come cambieranno le dinamiche del vostro gioco? Avete ottenuto già il 95% del vostro scopo iniziale e ora siete in modalità “non-ho-nulla-da-perdere” oppure il vostro vero torneo inizia adesso e la vostra concentrazione è al massimo per raggiungere il final table e i grossi premi che gli spettano? E cosa passa per la mente dei vostri avversari ora che sono anche loro in the money? Come cambieranno le dinamiche del loro gioco? Avete raccolto abbastanza informazioni per capire quali saranno quelli disposti a mettere tutte le loro chip dentro al piatto con una mano marginale perché ormai sono già soddisfatti del loro risultato e quali invece diventeranno ancora più solidi, motivati dal raggiungere il tavolo finale?

Uno degli aspetti più tecnici ma anche più divertenti di un torneo di poker è che non solo bisogna adattare diverse strategie in base al tipo di avversari che abbiamo di fronte - come accade anche nel cash game - ma soprattutto dobbiamo prepararci ad affrontare le diverse fasi tipiche della struttura del torneo stesso. Ecco perché la maggior parte della letteratura pokeristica da torneo viene divisa in due volumi: primo volume con fase iniziale, centrale e bolla e secondo volume con gioco in the money, tavolo finale ed heads-up. Nella seconda parte di un torneo vi ritroverete spesso con tavoli short handed, gli stack saranno mediamente più sbilanciati - alcuni molto corti, altri molto deep - con una media dal fattore M solitamente più basso. Rubare i blinds, 3-bettare e 4-bettare preflop diventerà di vitale importanza ed in generale ogni vostra mossa dovrà essere maggiormente ponderata perché vi ritroverete spesso a decidere di giocare per tutte le vostre chip. Se avete letto il primo volume di "Vincere i Tornei di Poker" sicuramente ricorderete come i nostri tre piloti da corsa avevano già iniziato ad ingranare la sesta durante la chicane della bolla. In questo secondo volume si fa sul serio. Rizen, Apestyles e Pearljammer hanno vinto insieme qualcosa come 10 milioni di dollari in oltre 300 tavoli finali di tornei online tra i più ricchi e prestigiosi. Ci raccontano mano per mano i processi mentali che scorrono velocemente nelle loro teste mentre prendono una decisione in pochi secondi e, a differenza del primo volume dove ogni mano era scelta da un torneo diverso, in questo libro ognuno di loro descrive un torneo che ha vinto analizzando ogni mano giocata da subito dopo lo scoppio della bolla fino a quella conclusiva del testa a testa. E’ come essere seduti dietro di loro mentre stringono il mouse nella destra e tengono il viso di fronte al monitor. Nel frattempo ci parlano, ci spiegano perché è il momento di rilanciare e perché hanno deciso di foldare di fronte a quella determinata puntata. Ogni tanto si prendono anche un momento di pausa per approfondire un concetto che secondo loro va spiegato in maniera più dettagliata. Tutto solo per noi.
  A settembre questo libro uscirà in italiano edito da DGS3-editrice, se deciderete di comprarlo vi assicuro che non appena lo riceverete sarà come aver vinto un biglietto in prima fila per lo spettacolo di poker più bello che abbiate mai visto.

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente