javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

grandealba blog

grandealba blog
Invia PM
/Ago/2009

Italian Poker Tour di Venezia: una favola di torneo

Da: grandealba @ 19:58 (CEST) / 3624 / Commento ( 10 )

C’era una volta la seconda tappa dell’Italian Poker Tour in un castello fatato lungo il Canal Grande di Venezia. Belle principesse (qualcuna anche addormentata), baldi cavalieri erranti e tanti ma tanti fantasiosi maghi merlini capaci di meravigliare con magie mirabolanti di fumi colorati e scoppi scintillanti. In questo mondo incantato viveva felice anche un modesto scudiero, da breve investito cavaliere, al quale fu messa armatura con tanto di toppa GrandeAlbius sulla cotta a maglia, elmetto e pennacchio PokerStars.it col nobile scopo di servire l’impero pokeristico più grande del mondo.
Nel giorno del signore 31 del mese di Luglio, GrandeAlbius si sedette alla tavola rotonda (in verità ovale) per affrontare gli altri valorosi: tra i tanti valvassini qualificati online, GrandeAlbius prese posto tra il vassallo Laganà già vincitore al Main di PortoRose e il Gran Cavaliere Andrea Benelli, imperatore di due tavoli finali nella scorsa stagione Ept.
GrandeAlbius rilanciò 175 sui bui 25-50 forte dei suoi AK ma Benelli presto lo controrilanciò a 450. GrandeAlbius pensò che non poteva vedersi un flop fuori posizione contro il Gran Cavalier Benelli e così decise di controrilanciare a sua volta fino a 1.700 per capire dov’era nella mano. Il Gran Cavalier però sferrò un colpo micidiale: il quarto controrilancio fino a 4.500. A questo punto si aprivano due prospettive per GrandeAlbius: mandare la vasca al primo livello di un torneo deep-stack con AK dopo il quarto rilancio o foldare. Consapevole che il 90% delle volte il quarto controrilancio significa AA al nostro valoroso non rimaneva che foldare. Benelli nel vincere questa prima battaglia mostrava fiero Q8 tuttavia GrandeAlbius non aveva comunque nessun rammarico visto che aveva investito solo 1.700 chips. Quattro volte su cinque su un colpo del genere quando si va ai resti si finisce per ritrovarsi contro AA e uscire da un torneo deep-stack al primo livello all-in preflop con AK dopo il quarto rilancio non è certo una di quelle cose belle da rivedersi in sogno la notte. Poche mani dopo un valvassino qualificato apre per 200 da middle position e GrandeAlbius da bottone spillando KK controrilanciava a 900 (per chi non è affine con la matematica, un bel fourbet e mezzo). Il valvassino fece call e al flop scese Axx. Entrambi fecero chek. Turn x. Il valvassino puntò 1.000 e GrandeAlbius fece call visto che qualche mano prima aveva visto il valvassino fare call al river con quarta coppia in un 3-way pot dove parlava per secondo. River ancora x, e GrandeAlbius pagò ancora 1.000 solo per vedersi girare A8 del fenomeno paranormale. Rimase comunque l’effimero ricordo di aver visto una coppia per i primi 8 livelli di torneo (da un’ora l’uno), nei quali GrandeAlbius non aveva mai superato i 20k di stack, con punte minime di 13k.
Nel frattempo il field di prodi veniva dimezzato e venne rotto il tavolo di GrandeAlbius che fu portato al tavolo del Cavaliere Orientale Franscesco N’Guyen e del Cavalier Doge Alessandro Longobardi. Il cav. Nguyen dall’alto del suo stack da 80k (aveva appena quasi ripulito il Doge con un colore runner runner) apriva per 2.500 sui bui 400-800 e GrandeAlbius con QQ controrilanciava a 7.500, Nguyen fece call. Flop Kxx, Nguyen check e a GrandeAlbius non rimaneva che mandare i 9.000 di resto per non far vedere altre carte pericolose. Tuttavia Nguyen foldava la sua coppia di dieci e il nostro valoroso saliva a 31.000 chips per la prima volta nella giornata. GrandeAlbius come aveva fatto per tutte le 9 nove di torneo continuò a tenersi a galla con piccoli chirurgici steal in attesa del colpo grosso che lo portasse almeno in average e gli desse la possibilità di attaccare le fasi finali del Day1 dove come consuetudine si può incrementare lo stack del 20-30% in stealing senza prendersi troppi rischi. Ma il destino lo attendeva beffardo e spillando il secondo KK della giornata rilanciava per la terza volta a 3.500 sapendo che questa volta non sarebbe stato creduto, per fortuna. Ed infatti vennero due call in posizione. Flop AJx tutto a picche. “Evviva - esclamò dentro di sè GrandeAlbius - l’overcard la becco sempre oggi”. Tutti chekkarono e al turn scese la quarta picca, GrandeAlbius controllò se per caso il Kappa nero fosse a picche ma naturalmente si trattava di un Kappa di fiori e non gli rimaneva che foldare dinanzi ai bet degli avversari, uno dei quali aveva chiuso colore alla Q.
Ma GrandeAlbius non demordeva conscio che i 28k rimasti su average quasi 50k significavano comunque avere margine d’azione per uno che come lui era duro a morire.
Mancavano 20 minuti alla fine del Day1 quando un tizio con 60k decide di regalarne 40k in bluff al river ad un altro tizio che lo instachiama con AA su board liscio.
La mano immediatamente successiva il benefattore decise di aprire di 6.000 dall’UTG sui blinds 800-1.600. Tutti foldarono fino a GrandeAlbius (che nel frattempo si era portato sempre in steal preflop a quota 36k, nuova punta della giornata) che spillò un magico AA fumante. Visto che il tipo era ancora in steaming per il regalo di Natale fatto alla mano prima, GrandeAlbius optò per una mossa molto semplice: all-in preflop. Il tizio instachiamò girando coppia di dieci. Piatto da circa 60k, tutto liscio fino al turn, ma al river una bella bacchettata magica e bidibibodibibù: dieci. GrandeAlbius con l’armatura ormai a brandelli e stremato dai colpi di lancia chiudeva il Day1 a quota 14.700. Mai battaglia fu così sanguinosa per lui e dopo essersi leccato le ferite per tutta la notte usciva alla prima mano del Day2 dove mandava i resti da più short del tavolo con K9 sul limp UTG dell’ennesimo mago che aveva deciso di limp-callare con un potentissimo KT investendo più di un quarto del suo stack. Che favola di torneo...

 

e VINSERO tutti felici e contenti.

PS: domenica 2 luglio ore 14 non perdete la diretta del tavolo finale dell’Italian Poker Tour su www.pokerpoker.it

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente