javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

Il blog di ANDREANDREA

In questo post, non si parlerà di tecniche o di stratagie da usare al tavolo da gioco, ma di come adottare un approccio corretto e vincente al gioco e in particolar modo al poker online . Le mie considerazioni sono fatte sulla base di esperienze personali e intendo condividerle per un reciproco e costruttivo studio sul "grindare online con profitto". Io sono un assiduo grinder di pokerstars da più di 3 anni, i primi 2 anni e mezzo giocavo su pokerstars.com (il secondo anno raggiunsi anche lo status di supernova) e da meno di un anno gioco esclusivamente su pokerstars.it a causa di un trasferimento obbligato del mio conto da parte di pokerstars dal ".com" al ".it".  In precedenza giocavo esclusivamente cash omaha H/L al NL50 e al NL100 multitablando fino a 16 tavoli. Arrivato sul .it a causa di mancanza di traffico di cash sull'omaha H/L ho iniziato a grindare l'hold'em ma essendo un gioco che non conosco come l'omaha H/L ho dovuto inziare il mio studio a un limite piu basso e sono passato a grindare il NL25 che tutt'ora gioco.  In questi 3 anni ho sempre chiuso con profitto ogni anno, ci sono stati naturalmente alti e bassi ma ogni anno il bilancio presentava un grafico positivo e questo perchè ho avuto un approccio positivo e costruttivo verso il gioco, cercando e riuscendoci la maggior parte delle volte ad essere io il padrone del gioco e non il contrario, e questo attraverso un profondo studio di me stesso, del poker e del rapporto con esso.

Delle ottime skills e delle buone abilità strategiche e intuitive non sono elementi sufficienti per avere profitto sul lungo periodo, questo è un concetto chiave che bisogna fare proprio e difficilmente lo si apprende velocemente. Sono inoltre indispensabili elementi e capacità, quali:  la comprensione della realtà del poker, la gestione oculata del proprio bankroll, la pianificazione di obiettivi concreti e il controllo del tilt.

Un giocatore con ottime capacità tecniche e con un buon gioco non farà profitto sul lungo periodo se sarà carente nelle capacità appena citate, mentre un giocatore medio dal punto di vista del gioco ma con buone capacità di gestione del bank roll e del tilt farà probabilmente profitto sul lungo periodo.

Ogni singola voce sarà analizzata nei miei prossimi post.

  • La comprensione della realtà del poker.
  • La gestione oculata del proprio bankroll.
  • La pianificazione di obiettivi concreti. 
  • Il controllo del tilt.

Naturalmente lo studio, l'analisi del gioco e il confronto sono importantissimi, come nella vita anche nel poker non si smette mai di studiare ed è anche per questo motivo che ho iniziato questo blog su intellipoker, fiducioso in un confronto contruttivo nell'ambito del gioco con tutti voi intellini. 

Il bello di questo gioco è che ci vogliono 5 minuti per imparare le regole e una vita per capirlo a fondo :wink:

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente