javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

Monster Hand

/Dic/2010

Come giocare una coppia d'Assi?

Da: VASCOMANE400 @ 10:31 (CET) / 272 / Commento ( 0 )

Il momento in cui il dealer distribuisce le carte e noi spizziamo i nostri due "RAZZI" è sicuramente il momento più eccitante del torneo (a meno che in precedenza non abbiamo chiuso poker, scala colore o addirittura reale).
La questione su come giocarsi questa coppia è da sempre oggetto di grandi discussioni anche tra i vari professionisti e forum.

VALUTARE LA POSIZIONE:
E' bene, a mio parere, sapere il tavolo di che tipo sia, loose aggressive o tight aggressive, e variare la propria strategia in base alle caratteristiche dello stesso.
Le migliori posizioni per ricevere AA sono naturalmente quelle che ci permettono di parlare per ultimi, quindi cut-off o dealer, perchè potrebbe rappresentare un tentativo di blind steal nei confronti dello small e del big blind.
Un'altra posizione dalla quale sarebbe comunque profittevole rilanciare può essere dallo small blind se in precedenza non vi sono stati call o raise da parte di altri giocatori e il nostro rilancio sul grande buio, soprattutto quando i livelli sono abbastanza alti, rappresenterebbe una ricerca di rubare il buio dell'avversario.

PUNTATA:
Naturalmente il nostro desiderio è quello che ci vengano a vedere la coppia massima, ma non che vengano in troppi.
Sarebbe bene ridursi in un heads-up o al massimo in un three way pot per non rischiare che i nostri assi siano scoppiati.
L'importo della puntata deve essere abbastanza standad, x2 o x3, prima di tutto per non far capire ai nostri avversari che abbiamo una monster e poi anche per far andare via tutte quelle mani che potrebbero esserci d'intralcio.
Se prima di noi c'è stato un raise non è mai bene, secondo me, appoggiarsi ma ci starebbe benissimo una three bet, perchè il nostro avversario potrebbe avere una coppietta, 88 in giù, con la quale abbia rilanciato e noi dobbiamo dirgli che se vuole venire a giocarsi il piatto deve pagare una bella cifra.
Se prima di noi c'è stato un raise ed un reraise allora in quel momento mandiamo i resti, tanto al massimo ne verrà uno dei due e non entrambi almeno che non abbiano anche loro delle monster.

IMPARARE A FOLDARE GLI ASSI:
Altro errore che si commette è quello di innamorarsi della coppia d'assi a tal punto da non foldare nemmeno se ci sono sul board 4/5 di colore o di scala.
Su un flop 10JQ la miglior cosa è rilanciare e capire dove siamo nella mano e se il nostro avversario viene a vederci vuol dire che potrebbe essere in un progetto e qualora uscisse un nove o un otto dobbiamo essere pronti a foldare su una sua puntata considerevole.
Su un flop 885 non dovrebbero esserci rischi considerevoli, a meno che il nostro avversario non sia venuto a chiamarci con 88 o con 55. Nel caso in cui chiami la nostra puntata sul flop ed anche sul turn, sul river ci arrendiamo ed andiamo al massimo in modalità check-call.

Io interpreto così la maniera di giocare gli AA, sono graditi commenti anche in disaccordo...Grazie!

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente