javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

L'angolo del poeta

/Mar/2011

Storie di omini

Da: Shaddar86 @ 14:41 (CET) / 4 / Commento ( 4 )
Dunque, questa è la prima volta che apro un blog... in generale. Non so benissimo cosa scrivere, ma mi affiderò all'istinto :) . Chi di voi segue le dirette mi conosce per le poesie, ma sono anche un giocatore di poker. Donk che cerca di imparare, ma pur sempre un giocatore di poker XD.

Proprio per questo vorrei, come da titolo, raccontarvi un paio di aneddoti che ultimamente ho visto tra microlimiti e freeroll. Storie che, al di là dei miei errori di gioco che ci sono, ho scoperto stanno assottigliando inesorabilmente il mio bankroll. Come molti sapranno, a questi limiti si vede di tutto. Le giocate sono al limite del poker conosciuto e giocabile, io stesso che sono un neofita rabbrividisco. Eccovi quindi un paio di avvenimenti che ho vissuto sulla mia "pelle"

1. Il primo aneddoto riguarda un satellite freeroll per le SCOOP che ho giocato qualche giorno fa. C'è un push al flop ed un call a questo push. Le potodds erano di 3:1, il problema è che il tipo che ha fatto call non aveva niente in mano se non un progetto di scala gutshot nuts, le cui odds di certo sono molto peggiori di 3:1 (se non erro sono 4:1 ma di certo voi lo sapete meglio di me). In pratica, lui aveva o e sul flop c'erano e un'altra carta che ora mi sfugge (non era accoppiata con e comunque). Neanche a dirlo, il tipo dal call allegro ha fatto scala con il al river. Sapete qual'è stata la spiegazione per il suo call? Implied odds. Voi vi chiederete "Ma non ci sono implied odds su uno che ha pushato... le ha messe già tutte". Me lo sono detto anch'io. Come uno stupido, ho cercato di spiegare perchè non è possibile avere implied odds su uno che ha pushato, trovando come risposta "leggiti un libro che mi sembra tu ne abbia bisogno".

2.  Sto giocando la skill league e un player pusha tutto fin dall'inizio. Non dico in senso metaforico o cosa, ma in senso letterale. L'unica volta che ha fatto un miniraise è stato quando aveva . Avendo notato l'atteggiamento ho detto "ok, se ho una mano giocabile e mi pusha, lo chiamo senza pietà". Prima di una lunga serie di mani da foldare, mi ritrovo i . Ovviamente, come da copione lui pusha, la qual cosa mi ha fatto pensare che al peggio ero in coin. Chiamo e mi gira . Come avevo immaginato, era abbastanza avanti. Non va ad uscire al river? Ovvio direi.

3. Gioco un sit quest'oggi. Un omino inizia a chiamare con cose un po' strane, come ad esempio un progetto di colore tutt'altro che nuts e, per giunta, runner runner. Mi ritrovo da bottone. Faccio un limp com'è consigliato nelle lezioni di SNG per le mani speculative e cerco il mio set ( eravamo a bui 15/30 se non vado errato ), omino sullo SB completa e BB fa check. Floppo il set su un borad praticamente rainbow, se non per due progetti di scala proprio con . Omino da SB punta, BB chiama e io 3betto ( sia mai che lascio a certa gente una carta "aggratis" ). Omino chiama, l'altro folda. Al turn esce una carta completamente bianca. Omino punta di nuovo ( !!! ) e io ancora 3betto. Omino chiama ( ... ). Inizio a pensare a cosa potesse avere visto che il board era completamente bianco. In quel momento poteva battermi solo un set di ( unica overcard sul board rispetto ai miei  ) , ma dubito che il soggetto in questione potesse fare slow play al preflop con . Al river esce un che chiudeva uno dei progetti di scala. Mi faccio la croce e, dal momento che non potevo mollare un punto così forte per paura di una scala, pusho alla sua ennesima puntata. Su quel board, inoltre, o ero nuts oppure no. Mi gira ( ... ) per una scala da a che mi sbatte fuori dal sit ( con relativi insulti e scherni da parte di omino ).

Conclusione

Con gli omini, la varianza incide non il doppio, ma il decuplo. Se un giocatore sensato ti permette di far fruttare il tuo A-game, con omini la varianza diventa troppo importante. Oltretutto, quando accadono casi del genere, gli omini che hanno flattato una 3bet con un piuttosto discutibile progetto di bilatera si sentono anche tanto forti da tirarsela e dire "la prossima volta impari a non mollare". Al che ti chiedi "Ma perchè dovrei mollare la possibilità di guadagnare chips facili facili? Tu le metti lì e mi inviti a prenderle, sembra quasi un'offesa non accettare". Ma se è vero che omini sono dei distributori di chips, è anche vero che bisogna stare molto più attenti con loro. Come ho detto, quando si gioca contro di loro la varianza è molto più importante. Questo non significa che bisogna giocare scary con le mani migliori (una TPTK su board che presenta progetti la pusho senza pietà se ci sono delle bet).

Un saluto ed un bacio dal vostro poeta
Shad
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/Primo piano/
Partecipa ad esclusivi Freeroll giornalieri! Partecipa ad esclusivi Freeroll giornalieri! Scopri come vincere dei Ticket Scuola di Poker e partecipare ogni giorno ad un Freeroll Vedi dettagli