javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

andrea

/Mar/2012

RICONOSCERE I LIMITI

Da: MISTERZAZ @ 11:50 (CET) / 10 / Commento ( 3 )

 

Anche io voglio raccontarvi la mia esperienza pokeristica, sono Andrea ho 32 anni, di professione faccio il manager della mia azienda ma la mia vita non è mai stata sempre felice me ne sono andato all'età di 20 anni (volevo la mia indipendenza)ed è stata sicuramente la prima vera esperienza di vita L'AUTOGESTIONE poi ho cominciato a vendere e da li non ho smesso più adesso da un anno ho aperto la mia attività ed è questa la cosa più bella come fare una SCALA REALE SU UN PIATTO DA 1000000 EURO ma non voglio parlarvi di me troppo a lungo..... era l'anno 1999 e con i miei amici in estate era usualmente consueto giocare a poker dopo cena.
Bhè era la prima esperienza e come tutti sanno la fortuna del principiante( quello che non segue le regole ma gioca solo con l'istinto) mi ha aiutato non poco, pensate che una volta ho fatto scala reale massima cambiando 2 carte lol , non era texas Hold'em, era 5 card draw all'italiana e comunque molto divertente anche se adesso non lo cambierei mai con il texas hold'em :wink: che dire me ne andavo a fare semplici vacanze con i soldi che vincevo quindi niente male.
I problemi sono venuti dopo, e voi vi domanderete "quando dopo??" quando mi sono detto che ero bravo e che potevo vincere di più e poi quando mi sono seduto ai tavoli dei 5 migliori mi sono reso conto che io ero il 6° e dopo avere perso un bel pò di soldi mi sono detto che forze era più giusto fare il passo secondo la "gamba" non puntare troppo in alto se alla fine non si hanno le potenzialità sia finanziarie che di gioco per affrontare determinate situazioni sgradevoli , deve essere un divertimento poi per carità per qualcuno anche una fonte di guadagno vedi i nostri PRO ma NON PER TUTTI!!!! Dico questo per riconoscere in ognuno di noi i nostri LIMITI che non si possono vincere per FORZA TUTTE LE MANI, che se una volta scoppi AA con 23 non significa che tutte le volte sia cosi , sono variabili di gioco io per esempio rimango stupito quando con una monster rilancio 4 volte da MP e mi chiamano da SB con carte che nemmeno penserei mai di giocare, poi va bhè può andare bene ma le posizioni HANNO LA LORO IMPORTANZA!!
Sinceramente sono tre anni che gioco ed ho avuto le mie soddisfazioni sempre divertendomi e vi dirò che ho fatto una cosa che mi ha rinfrescato un attimo il cervello vista la mia assidua voglia di giocare sono ariivato ad un punto che con la mia convivente non uscivo nemmeno più (questo tipo di situazionela chiamo scimmia ) mi sono messo di fronte allo specchio e mi sono detto che non era giusto che il poker anche se era il mio divertimento LIMITASSE LA MIA VITA!! Quindi ho fatto una cosa mi sono autoescluso dal gioco (per dare aria al cervello) PER UN MESE ^_^  adesso sinceramente ho ripreso tutte le cose che avevo lasciato sempre giocando a poker ma in maniera diversa.
Vorrei solo dire un ultima cosa quelle 2000 cips che avete ad inizio torneo sono soldi poi dipende a che limiti giocate :wink: giocatele con cura e con itelligenza che le carte buone arrivano basta aspettare posizione , una buona mano e un GRADITO CLIENTE :wink: .
BUON ANNO DI GIOCO A TUTTI




 

 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente