javascriptNotEnabled
Home \ Community \ Blog \

swimming into the swamp

/Set/2011

Nuotando nella palude

Da: Deborohlarox @ 23:55 (CEST) / 4 / Commento ( 0 )
Un saluto a tutti coloro che (soprattutto per caso) capiteranno su questo mio blog.
Mi chiamo Andrea e sono nato nel 1988. Il mio nick deriva dal vero nome dell' eroe dei fumetti Ratman, Deboroh La Roccia, che purtroppo non potevo scrivere per intero ed ho abbreviato con una x a caso. Mi sono affacciato al mondo del poker nell' estate del 2010, anche se è solo da marzo 2011 che gioco a soldi veri. Aprire un blog su intellipoker è un idea che avevo già da tempo, anche se non penso ci siano molte persone che abbiano voglia di leggerlo: uno perchè non ho molte conoscenze personali su intellipoker, due perchè non sono per niente skillato, per cui dalla mia tastiera non penso possa uscire qualcosa di utile a livello tecnico (ho scritto un paio di post in area tecnica a proposito del freeroll Little Stars ma non ne vado molto fiero). Nonostante ciò credo comunque che aprire un blog sia una bella occasione per tenere un piccolo diario pokeristico personale, anche se nessuno verrà a leggerlo. Oltretutto capita a fagiolo l' iniziativa activity challenge di intellipoker, per cui unisco l' utile al dilettevole prendendo un ticket per qualche freerollino.

Ebbene sì, sono un accanito giocatore di freeroll, non avendo da parte molti soldi causa un presente da studente di storia (Università Statale di Milano) ed un conseguente futuro da disoccupato. E proprio al meraviglioso mondo dei freedonk si riferisce il titolo del mio blog (e di questo post). I freeroll ed i microlimiti: una grande palude insalubre, habitat naturale di una fauna molto variegata, che va dal limpatore folle al maniac, dallo slowplayone all' omino pescatore  (nome scientifico conlincastroseguoanchelepotbettantosochelobeccoalrivereticrusholoverpair). In mezzo a tante insidie uno sparuto gruppo di persone armate di hud, volgia di imparare e tanta tanta pazienza cerca di farsi strada tra la nebbia per uscire da questo ambiente malsano e guadagnare qualche gruzzolo ai limiti più alti. Per quanto mi riguarda arrivare a giocare anche solo i middle stakes resta un obiettivo ancora molto molto lontano, ho ancora parecchio da studiare ed ho alle spalle ancora pochi giochi ai 50 cent per poter pensare anche lontanamente all' idea di un level up ai tornei da 1€ (vorrei scalare ogni livello, senza saltare nessuno scalino). La volgia di imparare però c' è e spero di poter arrivare un giorno, anche se lontano, a battere almeno i livelli più bassi e poter uscire da questa benedetta palude. Nell' attesa cerco di sistemarmi nel modo più confortevole possibile in questa terra dimenticata dal Dio del poker, sperando di non dover mangiare insetti come Bear Grylls per poter coltivare la speranza di raggiungere la civiltà.           
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente