javascriptNotEnabled
Home / Video /

'zizinho' zittisce tutti: Davide Suriano è il settimo campione del mondo di poker alle Wsop



E sono sette. A Valter Farina, il due volte campione Max Pescatori, Dario Minieri, Dario Alioto e Rocco Palumbo si aggiunge Davide Suriano. L'Italia torna finalmente a vincere un braccialetto delle World Series Of Poker che arriva nella specialità heads up dove 'zizinho' si trova molto a suo agio. Ha vinto 335.553 dollari e schizza tra i migliori 30 italiani di sempre. 

Si trattava forse di un successo annunciato. Del resto l'avevamo detto che all'EPT di Londra si era piazzato tra i primissimi e poi aveva vinto il side event heads up. Lo stesso Suriano su Facebook l'aveva scritto: "Il 10mila dollari championship heads up chi se lo perde". Aveva anche lanciato una prop bet sulla sua vittoria. Che dire, se la sentiva un po' sembra no?

 Tornando alla sua buona esperienza in hu live c'è anche da considerare quella accumulata online. Ovviamente, è tutta un'altra storia ma 'zizinho' ha collezionato centinaia di migliaia di mani in questi anni che saranno tornate utili sul tavolo e in un field che lo stesso Suriano ha definito da sogno. E un sogno è stato poter primeggiare su vecchie volpi del tavolo, grinder agguerritissimi e specialisti heads up. La finale non poteva sbagliarla, come ha detto lo stesso player di Andria, uno dei tre capoluoghi della provincia Barletta-Trani e Andria appunto. 
Abbiamo già analizzato i suoi risultati e la sua storia. 

Detto questo la vittoria arriva a due anni esatti (mancano 2 giorni in realtà)  dall'ultimo titolo mondiale di Roccoge Palumbo il 24 giugno del 2012 in un torneo di No Limit Hold'em. 

Francamente il gioco Azzurro meritava eccome un titolo dopo le ottime imprese di Mustapha Kanit, Max Pescatori e Dario Sammartino che hanno sfiorato la vittoria riportando comunque ottime vincite e splendide prestazioni. 

La vittoria di Suriano sembrava scritta dai primi turni anche se al day2 il tabellone gli ha tirato fuori dei nomi importanti come lo specialista heads up Ankush Mandavia e il grinder online Serkan Kumaz, Spazzati via anche questi avversari ha trovato di fronte a sé comunque un certo Sam Stein: oltre 4 milioni di dollari vinti in carriera con un braccialetto vinto nel 2011 al Plo da 3.000 dollari e tantissimi risultati anche in tornei simili prima di questa notte. 

Ennesima taglia di un cammino segnato ma assolutamente meritato. In un evento del genere non bastano 2-3 colpi e un buon final table. Serve vincere sempre il proprio avversario e con un buy in del genere il livello era altissimo. 

Da stanotte abbiamo un altro campione del mondo e la speranza è che possa continuare a gestirsi come ha fatto finora anche se le Wsop non sono ancora finite e si può ancora fare molto con questa grinta. 
Forza Suriano, quindi, forza italiani a Las Vegas, meritiamo molto per il gioco dimostrato finora. Per chi ha voglia di passare emozioni forti insieme anche senza riscuotere un dollaro la porta è aperta! 
 
Il cammino di Suriano!
Round     Opponent Defeated
Round of 128 Scott Seiver
Round of 64 Dan Cates
Round of 32 Shane Moran
Round of 16 Serkan Kurnaz
Round of 8 Ankush Mandavia
Round of 4 Daniel Colman
Finals Sam Stein

Fonte: GiocoNews
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso