javascriptNotEnabled
Home / Video /

Wsop, iniziato il torneo dei sogni


Brian Rast
 

E' iniziato il torneo più ricco della storia del poker. Si tratta dell'evento #55 delle WSOP 2012, il "Big One for One Drop", un torneo da 1,000,000 di dollari di buyin. Ben 48 giocatori hanno accettato la sfida, ma tra loro non ci sono italiani. I partecipanti sono stati introdotti uno alla volta prima dello "shuffle up and deal" che decreta l'inizio del gioco, accompagnati da uno spettacolo del Cirque du Soleil.

Al termine della prima giornata sono rimasti in corsa 37 players, 11 sono stati eliminati. Il primo ad alzarsi è stato Justin Smith fatto fuori da Brian Rast. Quest'ultimo ha chiuso in testa al chipcount il day 1 con 10,710,000 fiches. A seguire sono finiti out anche Robl, Kyllonen, Duhamel, Phua, Seidel, Grospellier, Schulman, Katchalov, Mizrachi e Guarascio.

Sorridono invece alcuni dei campioni più attesi. In particolare Phil Hellmuth (2/o con 8,395,000), Antonio Esfandiari (4/o con 6,880,000), Gus Hansen (5/o con 6,800,000) e Tom Dwan (4,810,000). Nel gruppo dei potenziali vincitori ci sono ancora Jason Mercier (14/o con 4,210,000), Phil Ivey (26/o con 2,840,000) e Daniel Negreanu (a cui servirà un miracolo visto che è penultimo super short (36/o con 470,000). Resta in corsa anche il promotore del torneo, il canadese Guy Laliberté, noto per essere anche uno dei giocatori più perdenti degli high stakes online.

Per permettere a tutti i giocatori di non bruciarsi un torneo così oneroso con una bad beat, lo stack iniziale è stato molto profondo (3,000,000 di chips) con livelli da 60 minuti per tutti i tre giorni di torneo. La prima giornata ha completato i nove livelli previsti, la seconda si concluderà con la formazione del final table. Il payout è davvero impressionate. Il vincitore si porterà a casa $18,346,673. Il runner up $10,112,001 e il terzo $4,352,000. Le posizioni premiate saranno le prime nove. Il Day 2 inizierà questa sera alle 21.00 italiane. Grande interesse riscuoterà il tavolo dove saranno impegnati Gus Hansen, il chipleader Brian Rast, Bobby Baldwin, Phil Ivey e Phil Hellmuth.
 
Ecco la Top 10 al termine del Day 1:
1. Brian Rast (USA) - 10,710,000
2. Phil Hellmuth (USA) - 8,395,000
3. Frederic Banjout (--) - 7,070,000
4. Antonio Esfandiari (USA) - 6,880,000
5. Gus Hansen (DAN) - 6,800,000
6. Sam Trickett (UK) - 6,700,000
7. Guy Laliberté (CAN) - 6,550,000
8. Ben Lamb (USA) - 5,770,000
9. Mike Sexton (USA) - 5,740,000
10. Tom Dwan (USA) - 4,810,000
 
 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso