javascriptNotEnabled
Home / Video /

Wsop, in attesa di un guizzo azzurro


 
Proseguono senza sosta i Campionati del Mondo di poker a Las Vegas. Per chi non lo sapesse, le World Series of Poker sono un appuntamento annuale che di disputa da fine maggio a metà luglio. Quest'anno i tornei in programma sono 61, ognuno con la sua variante di poker e di buyin. Il programma è giunto nella scorsa notte al 10/o evento, 6 di questi sono già conclusi mentre quattro sono in fase di svolgimento. L'ultimo evento ad aver avuto inzio è stato il "7 Card Stud" (#10) dal buy-in di $5.000 a cui hanno preso parte 145 giocatori. In 91 sono approdati al Day 2 e tra loro troviamo anche due italiani. Sono Max Pescatori e Marco Traniello entrambi sopra average.
 
La strada per arrivare a premio è ancora lunga visto che finiranno ITM i primi 16. Al vincitore andranno $190,826, al runner up $117,913. In vetta al chipcount ci sono Bryn Kenney, Mike Sigel e Maxwell Troy. Eliminato invece Dario Alioto che ha pagato la cattiva sorte contro Eugene Katchalov. Sono finiti out campioni del calibro di Phil Ivey, Daniel Negreanu, Phil Hellmuth, Barry Greenstein, Chad Brown e i fratelli Mizrachi.
 
Procede anche l'evento #9, il "No Limit Hold'em Re Entry da $1.500 di buyin. Il numero degli iscritti ha superato i 3400 grazie alla possibilità di Re Entry , di questi 514 torneranno al Day2. James Dambrosio guida il chipcount davanti a James Sudar e al celebre John Juanda. Il torneo non ha portato grande fortuna ai giocatori italiani. Sono infatti stati eliminati gli azzurri presenti: Alessandro Speranza, Marco Traniello, Cristiano Guerra e Massimiliano Martinez (membro del PokerStars team Pro). Sono finiti out anche Joseph Cheong, Matt Jarvis, Yevgeniy Timoshenko, Carlos Mortensen, Faraz Jaka, David Sands, Jonathan Aguiar, Martin Staszko, David Sklansky, Mike McDonald, Gavin Smith, Steve O'Dwyer, Justin Bonomo, Phil Collins, Sam Trickett, Vanessa Selbst, Erica Schoenberg, Vanessa Rousso e Maria Ho.
 
Si è invece concluso l'evento #8 "l'Omaha Hi-Low Split-8 or Better" da $1,500 di buyin a cui hanno partecipato 967 giocatori. Ha vinto Herbert Tapscott, giocatore dell'Alabama capace di battere nell'heads up finale Gavin Griffin, colui che per primo nella storia del poker ha centrato la Triple Crown. Tra i nomi noti presenti al tavolo finale spicca John Racener (6/o), secondo nel Main Event del 2010. Si sono piazzati "in the money" Chad Brown (32/o), Daniel Negreanu (45/o), Phil Hellmuth (52/o), Shaun Deeb (62/o) e Robert Mizrachi (118/o).Per Tapscott si tratta del primo braccialetto in carriera, che gli frutta $264,400.
 
Ecco il payout del final table dell'evento #8:
1. Herbert Tapscott - $264,400
2. Gavin Griffin - $163,625
3. Ashly Butler - $102,373
4. Can Kim Hua - $74,306
5. Michael Kleist - $54,855
6. John Racener - $41,121
7. Thayer Rasmussen - $31,278
8. Raymond Davis - $24,111
9. Bryan Jolly - $18,837
 
 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso