javascriptNotEnabled
Home / Video /

Wsop, Candio torna hot


Il campione in carica Pius Heinz, foto Wsop
 

L'aria del Main Event delle World Series fa sempre un gran bene a Filippo Candio che, come d'incanto, ogni volta che mette il sedere al tavolo del Rio si ridesta improvvisamente.
Capita così che, manco a dirlo, il nostro November Nine chiuda il Day 1A con un sorriso largo e la bellezza di 85mila chips che gli valgono la piazza numero 83 sui 657 superstiti del primo giro di ruota. Alla prima tappa dell'evento dell'anno si sono presentati in 1066 tra cui una nutrita truppa azzurra che superava di poco la ventina di players.
 
Tra questi, appunto, un Filippo Candio tirato a lucido che si è pappato, tra gli altri, Lorenzo "bovediroma" Sabato portandosi a casa una dote importante di chips e, come detto, chiudendo alla grande la prima giornata di gara. Non tutti i nostri hanno ovviamente potuto festeggiare. Fuori quasi subito, per dire, è andato il pro di Pokerstars Luca Pagano, rimasto subito corto dopo una mano che lui stesso racconta: "Io 99, lui KK: flop K 9 8 --. Rimasto con 2.000. Molto bene!". Poi, a ruota: "Out! Io raise KQ, lo stesso del set over set chiama con AK, flop K 8 8 - Le Wsop più veloci di sempre".
 
Non fortunato, insomma, il nostro Luca, anche se il record della rogna spetta di diritto a un altro amico di Sportmediaset, Gianluca Marcucci, a dir nulla arrabbiatissimo dopo l'eliminazione che lui stesso racconta: "Bui 150-300, lui esce per 600 da utg, tutti fold, io faccio 1900 da bottone con AK lui chiama. Flop AKK: lui check, io 2100, lui istant all in per 44000 circa. Io CALL con il sorriso della Gioconda quando mi gira 99. Turn 9, River 9. Se mi girava AA come Lacey Jones nel 2010, giuro che gli davo anche la mano".
 
Brutta uscita di scena anche per Alessandro Pastura, beffato da un colore di quadri con A carta alta dopo aver settato scala e bila reale al flop. Alessandro fa call da bottone su un raise a 300 del player in utg con 8q9q. Flop 5q6q7c, raise e reraise, Qp al turn e all in chiamato dall'avversario che gira AqQq e trova un 10q che cala il sipario sul Main. Non passano il day 1 nemmeno Mustapha Kanit e Luca Moschitta, mentre resistono, insieme a Candio, Benelli e Isaia.
 
Per la cronaca in testa al chipcount c'è William John a quota 266,700. Di seguito i primi dieci e gli italiani:
CHIPCOUNT DAY 1A
1. William John - 266,700
2. Gerardo Lubas - 165,825
3. Daniel Strelitz - 164,125
4. Dane Lomas - 157,600
5. Cary Katz - 154,850
6. Benjamin Pollak - 144,200
7. Chance Kornuth - 141,775
8. Jonathan Cuevas - 141,675
9. Jared Okun - 141,350
10. Eric Kurtzman - 136,900

83. Filippo Candio 85,000
174. Andrea Benelli 62,375
194. Alessio Isaia 59,525
206. Salvatore Bianco 57,075
230. Claudio Cecchi 53,500
303. Andrea Carini 44,300
307. Claudio Rinaldi (Svi) 43,850
456. Daniele Vesco 29,700
462. Andrea Vezzani 28,750
542. Marco Leonzio 20,925
620. Luca Bartoli 11.200


 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso