"Cesarino" è un soprannome datogli molti anni fa, da cui poi nasce il suo nickname, "cesarino90". Ma il nome vero non suona nuovo allo scenario del poker italiano:  Walter Treccarichi, giocatore professionista da ormai due anni, ha raggiunto due grandi risultati importanti in poche ore: "E' stata una bella emozione soprattutto perché la sera stessa avevo già vinto il Sunday High Roller che è l'altro torneo principale della domenica, quindi arrivare anche al tavolo finale del Sunday Special è stato un traguardo importante e miravo solo alla vittoria!".

Il piazzamento è maturato dopo due giorni di torneo, in cui "Ti trovi ad affrontare tantissimi avversari, questo significa giocare tantissimi colpi che nelle fasi avanzate di un MTT del genere può significare giocarsi il torneo in un coinflip", spiega Walter, "Quindi ho avuto la fortuna di vincere colpi decisivi ma ho anche saputo sfuttare la mia esperienza rispetto a giocatori meno esperti per trarre vantaggio in alcune situazioni".

 

sunday special 6 gennaio

Sai com'è andato il final table di "cesarino90" al Sunday Special? Puoi rivedere mano per mano le fasi finali del torneo.

 

 

"Cesarino" conosce il poker circa 6 anni fa, "Quando iniziano a trasmetterlo in TV e, come succede a molti, iniziai ad appassionarmi da lì". Poi "Le prime partite a casa con gli amici, fino al poker online". Stile di gioco loose aggressive, nasce come giocatore di SNG per poi giocare principalmente MTT, e da un anno ha iniziato a giocare cash game quindi, "Diciamo che gioco di tutto!".

Prestazione, quella di Walter Treccarichi, che rimane un bel ricordo, e per quanto riguarda le vincite: "Le cifre che ho vinto quella sera sono finite dritte nel mio bankroll, ma serviranno anche a permettermi qualche sfizio in più".

La carriera, comunque, continua: "Essendo un professionista il mio obbiettivo è quello di continuare a giocare sia online che live, avendo uno sponsor che me lo permette!". Intanto "cesarino90" ci lascia con questa risposta alla domanda "Perché ti piace il poker?":

"Mi piace il poker perchè è un insieme di Abilità Psicologiche e Matematiche che consentono ai migliori nel lungo periodo di avere la meglio, e per le emozioni e l'adrenalina che ti dà giocare colpi importanti nelle fasi fondamentali di un torneo!

treccarichi.jpg