javascriptNotEnabled
Home / Video /

WSOP 2009 MAIN EVENT: il gioco si fa duro

 

Con la conclusione della giornata di oggi al Rio Hotel & Casinò di Las Vegas anche il day 2 del main event delle World Series of Poker è giunto al termine. Dopo sei giorni di gara - quattro turni del day 1 e 2 del day 2 - i giocatori finalmente si riuniranno in un unico gruppo per affrontare le fasi finali, l'obiettivo adesso non è più sopravvivere ma raggiungere la zona premio ed è adesso che comincia la vera battaglia. La tensione salirà e i giocatori si studieranno meglio, diventando sempre più cauti man mano che la bolla si avvicina, ma questa è una storia che racconteremo dopodomani.

Vediamo invece cosa è accaduto al gruppo più ricco di giocatori, quelli che oggi hanno affrontato il turno B di questa seconda giornata del Main Event WSOP. Una folla di 2.924 giocatori ha ripreso posto al tavolo verde lottando per cercare di raggiungere il day 3. Il numero maggiore ha richiesto uno sforzo maggiore da parte dello staff, che ha riempito le tre sale principali, oltre alla Amazon, anche la Brasilia e la Miranda sono state riempite fino all'ultimo centimetro di spazio e i giocatori che non sono riusciti a prendere posto nelle tre sale hanno riempito ogni angolo libero del Rio, una giornata decisamente impegnativa.

Qualcuno sembra già esausto!

Non c'è voluto molto tempo per assistere alle prime eliminazioni, i tavoli hanno iniziato a ridursi e l'attenzione si è concentrata sulla sala principale, la Amazon Room. Proprio in questa sala, poco dopo le 22.30 ora di Las Vegas i giocatori che sono approdati al day 3 si sono concessi un po' di festeggiamenti per aver passato ancora una fase dura di gioco, ancora 4 livelli giocati per avvicinarsi sempre più alla desiderata finale, una finale che non sarà per nulla facile da raggiungere, il percorso è ancora lungo e pieno di insidie.

Per ogni giocatore che ha passato il turno oggi ce ne sono stati tre che sono tornati a casa.

Victor Ramdin è stato tra i primi eliminati del day 2B

Prima del fischio finale abbiamo perso Johnny Lodden, Gavin Griffin, Isabelle Mercier, Ylon Schwartz e Victor Ramdin ed ancora la ShootingStar Florian Langmann e l'attore Marlon Wayans.

Ad altri membri del Team PokerStars è andata decisamente meglio....

Bertrand "ElkY" Grospellier è tra i leader del day 2b

Dennis Phillips ha concluso la sua giornata con 190.200 chips. Bertrand "ElkY" Grospellier è il miglior Team PokerStars Pro con 207.900, Hevad Khan ha raccolto 130.400 e Benjamin Kang 149.400. Humberto Brenes ha invece 37.200. Noah Boeken sembra essere ancora in ottima forma con 163.200, mentre Andre Akkari ha raccolto 69.000.

L'ex campione del Mondo Joe Hachem ha preso posto in un punto particolare della sala oggi!

Potrebbe essere un segno? Mentre aspettiamo di saperlo Joe Hachem ha compiuto ancora un passo avanti e affronterà il day 3 con 138.900 chips.

Il campione in carica Peter Eastgate

Nella categoria campioni del mondo proseguono la loro corsa anche Greg Raymer con 95.900 e Peter Eastgate, che si è liberato stile Houdini da situazioni insidiosissime salendo da 20.000 a 110.700 nell'ultima ora di gioco con ben due raddoppi!

"Ecco perchè sono il campione del mondo ... sono fortunato" dice Eastgate con un sorriso furbetto.

Il giocatore NBA dei LA Lakers Jordan Farmar, che è tra gli sportivi che rappresentano PokerStars in queste WSOP, ha dato soddisfazione ai suoi fans chiudendo la sua giornata con 78.000 chips.

La stella dell'NBA Jordan Farmar

Ad affrontare da leader il day 3 ci sarà un giocatore americano qualificatosi con PokerStars, Amir Levahot è in netto vantaggio con le sue 610.500 chips.

Mentre lo staff del torneo comincia a dar forma alla struttura del day 3, dei 6.494 giocatori che hanno partecipato a questo main event WSOP sono rimasti solo 2050, il sogno di molti si è già concluso e torneranno a casa senza che la loro storia sia stata raccontata.

I sopravvissuti andranno invece a riposarsi e festeggiare e torneranno alla loro avventura venerdì, con la consapevolezza di avere ancora un lungo percorso da affrontare ma con i premi che si avvicinano sempre più.

Giovedì sarà un giorno di riposo per tutti, i giocatori e i media ricaricheranno le proprie energie per la fase più dura del torneo.

Tutte le foto del blog sono del nostro abile fotografo Joe Giron e concludo proprio con una delle immagini più divertenti che ha catturato oggi...

Brian Tailor ha giocato il suo Day 2B con questo bel messaggio sulla schiena!

Fonte: By Dalia, www.pokerstarsblog.it

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso