javascriptNotEnabled
Home / Video /

Uscire dai microlimiti negli anni '10 (pt 12)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

Nella precedente parte dell'articolo, abbiamo lasciato in sospeso l'argomento che ci porterà a scoprire quale potrebbe essere un buon range di call contro un giocatore che apre da UTG o MP, ma che folda alla maggior parte delle nostre 3bet.
Iniziamo dunque a vedere cosa giocare senza ingrandire troppo il piatto, e con il vantaggio della posizione:

Coppie piccole e medie sono ovvie. Hanno un grandissimo valore in posizione, e se sui blind ci sono avversari che, a loro volta, seguono spesso, è ancor meglio.

AQ/AJ: Sono mani che hanno un ottimo valore quando legano top pair, soprattutto perché dominiamo molte Q e J con i quali aprono EP/MP. AJo è la più marginale di queste, ma giocarla non è un errore se non impazziamo quando leghiamo top pair ed il nostro avversario mostra molta forza.
Se scopriamo che l'avversario in questione non apre mani come JTs, QJs o KJo, allora dovremmo iniziare a foldare AJo. Ma questo significa anche che arriveremo più spesso allo showdown, quindi stiamo attenti.
 
KQ: Stesso discorso di AQ/AJ. Ha il potenziale di floppare molte buone top pair, ed inoltre può anche legare dei buoni draw. 
 
QJs, KJs: Con mani del genere possiamo prendere una, o massimo due strade di valore quando leghiamo. Però, quando leghiamo un draw, sarà spesso un draw che domina quelli dell'avversario (ammettendo che giochi suited connectors medie). In generale, sono buone mani da giocare in posizione. 
 
JTs: Non inserita tra quelle sopra perché più marginale. Se i blind sono loose passive, JTs è un call il 100% delle volte, perché gioca bene in posizione e può legare molti ottimi progetti.

In generale, suited connectors e one gappers non sono profittevoli da chiamare contro questi avversari, nemmeno se siamo in posizione. Il motivo è che spesso ci troveremo con un progetto dominato contro il range di apertura di questi avversari, e quindi ci troveremo a raccontare di essere stati coolerati contro una scala o un colore più alti, quando abbiamo semplicemente una leak preflop.
L'unica situazione in cui possiamo giocarle è quando almeno uno dei blind sopravvaluta troppo la sua mano quando lega una coppia. 
 
3bettare preflop vs questo range
Abbiamo detto che questi avversari, dopo aver aperto da EP/MP, foldano molto alle nostre 3bet. Il nostro obiettivo, quindi, è quello di 3bettare un range polarizzato e che non ci debba far prendere decisioni difficili postflop. 
 
QQ+, AK: Ovviamente, per puro valore (2.6% delle mani)
  
Bluff: Mani come 87s, 9Ts, T8s ed A5s sono ottime mani da 3bettare in bluff contro il range del nostro avversario.
La chiave per tutto ciò è la comprensione delle tendenze degli avversari. Se vediamo che foldano troppo alle 3bet, in pratica potremmo anche 3bettarli ATC e fare profit (ma, in realtà, dobbiamo stare attenti perché anche i fish notano queste cose, e dopo essersi scocciati iniziano a giocare più light).
Se chiamano molto le nostre 3bet, invece, allarghiamo un po' il nostro range di valore ed eliminiamo i bluff (se, ad esempio, ci accorgiamo che raise/callano con QJs, iniziamo a 3bettargli AJo).
AQo è un'altra di queste mani. Se ci accorgiamo che raise/callano AJ alla nostra 3bet, allora AQ è un re-raise facile. Se invece foldano troppo alle 3bet, chiamare con AQ è una mossa molto migliore perché, in realtà, non staremo 3bettando per valore – visto che l'avversario folderà mani come KQ o AJ alla nostra 3bet).
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88



Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso