javascriptNotEnabled
Home / Video /

Una guida incredibilmente lunga sulla lettura delle mani (pt 3)


http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

Nella seconda parte dell'articolo abbiamo iniziato a parlare del "secondo comandamento" sulla lettura delle mani, ovvero conoscere il nostro avversario. Abbiamo già detto che una delle caratteristiche fondamentali da sapere è quanto è loose preflop. Passiamo adesso alle altre due:

Quanto è aggressivo preflop: un giocatore passivo preflop ha il PFR minore a ¼ del suo VPIP. Ci troviamo dunque di fronte ad una scala fluttuante: un giocatore che ha il 10% di PFR, se ha 55% di VPIP è passivo, se invece ha 15% è aggressivo. Al contrario, un giocatore aggressivo preflop avrà il PFR che supera la metà del VPIP. Quando stiamo provando a capire cosa ha un giocatore preflop, conoscere i suoi VPIP e PFR è di grande aiuto. Ad esempio, se un giocatore sta runnando 40/20 e limpa, che tipo di mano potrebbe avere? Dunque, sappiamo che gioca il 40% delle sue mani, quindi, secondo la nostra tabella (quella che potrete trovare nella prima parte dell'articolo), il suo range dovrebbe essere, bene o male, "qualsiasi coppia, qualsiasi A, qualsiasi K, qualsiasi broadway, qualsiasi suited connector 32s+". Tuttavia, possiamo definire ancor meglio il suo range: sappiamo che l'avversario avrebbe rilanciato il 20% di questo range, e qui non lo ha fatto. Se mettiamo che il top 20% di questo range dovrebbe essere "qualsiasi coppia, qualsiasi broadway, qualsiasi A suited", possiamo escludere queste mani dal suo range. Un range plausibile delle mani che potrebbe avere è formato dalla differenza di questi due range. Ed è un range molto più facile contro il quale giocare. Comunque, stiamo sempre attenti ad osservare quando arriva allo showdown in queste mani – ci farebbe davvero piacere scoprire se il range che gli abbiamo assegnato è corretto o meno. Se giochiamo contro un avversario tricky, che limpa il top 10% ed il bottom 10% di questo range, e rilancia col 20% in mezzo, il range che gli abbiamo assegnato sarà sbagliato, ed avremo difficoltà nella lettura della mano. Una grande avvertenza: le persone si limitano spesso a guardare il VPIP di un avversario per categorizzarlo come un fish loose, e quando chiamano il suo raise si stupiscono di trovarsi contro una mano molto forte. Ricordiamo che il range di raise di un 65/5 è praticamente lo stesso di un altro che gioca 12/5, quindi non confondiamo il suo essere loose (passivamente) con la sua aggressività.  
 
 
Quanto è aggressivo postflop: dopo il flop, inizia un nuovo gioco. Moli giocatori commettono spesso l'errore di pensare che, se un giocatore è tight (o aggressivo) preflop, lo sarà anche postflop. Ma questa è una cosa che si può scoprire solo osservando. E' possibile OGNI combinazione di stili di gioco preflop e postflop, e nessuna è rara. L'avversario tight-aggressive/tight-aggressive (TA/TA) (preflop e flop), o quello loose-passive/loose passive (LP/LP), rappresentano solo una tipologia di giocatore. Una tipologia molto comune di giocatore è TA/LA: sempre aggressivo e tight preflop, questo giocatore gioca talmente poche mani che, non appena trova una mano che è disposto a giocare, difficilmente la lascerà andare. Postflop si trasforma in un maniac, facendo affidamento sulla fold equity e su un buon range di partenza per vincere soldi. Un altro giocatore abbastanza comune è il TP/TA, ovvero che si trasforma dall'essere nit preflop all'iper-aggressivo postflop. Se non legano lasciano andare la mano, ma se prendono qualcosa martellano ogni strada e cercano di arrivare in all-in allo showdown. Meno comune ai microlimiti, ma molto di più man mano che si va avanti (e pericolosissimi quando lo fanno bene) sono i LP/TA: questi giocatori, preflop sono delle calling station della peggior specie. Vedrete statistiche preflop come 75/11 o 68/6 a questi giocatori. Non cascateci, vi vogliono ingannare! Questi giocatori vogliono vedere quanti più flop possibile, ed il più economicamente possibile, dopo iniziano a giocare a poker. Folderanno moltissime volte preflop, spendendo spesso solo 1BB, ma quando non folderanno avranno qualcosa di molto solido. Allora entreranno in modalità aggressiva, puntando molto forte e facendo affidamento sugli avversari non osservanti, che li chiameranno abbastanza leggeri perché "Hey, quest'idiota gioca 72/7, la mia TP3K domina il suo range!" Ovviamente, si sbagliano. 
 
Detto ciò, generalizziamo con una regoletta quanto detto fino ad adesso: il postflop è un nuovo gioco; aspettiamoci che i nostri avversari giochino con stili diversi il preflop ed il postflop, e noi dobbiamo cercare di capire subito entrambi i loro stili.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso