javascriptNotEnabled
Home / Video /

Top pair! (pt 3)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 

Texture del board
Per le prossime mani analizzate, assumeremo di giocare contro un avversario sconosciuto. Quando ci troviamo ad affrontare un giocatore sconosciuto, la cosa migliore da fare è presumere che giochi un poker ABC, che chiami molto ma che non sia disposto a giocarsi l'intero stack con meno di overpair. 
 
TPTK su board dry
Siamo in posizione sul nostro avversario, che gioca dal BB. Abbiamo . Al flop scendono , e su un piatto di 9BB, oppo checka.
Il J hitta buona parte del range dell'avversario; inoltre, quasi sempre oppi random credono che quando rilanciamo preflop abbiamo AK, quindi sarà probabilmente disposto a vedere almeno una strada. Qui possiamo pensare di prendere due strade di valore, senza giocarci tutto lo stack contro un avversario sconosciuto. Possiamo puntare 6-8BB.
Hero bet 7BB, BB call.
Piatto: 23BB.
Al turn scende un e BB checka.
Il board è ancora dry, ma se puntiamo adesso potremmo dare la possibilità al nostro avversario di inventarsi qualcosa. Possiamo checkare qui, continuare a far credere all'avversario che abbiamo mancato il nostro AK per chiamare una sua bet al river, o value-bettare thin noi stessi.
Al river scende un .
Piatto: 23BB.
La blank per eccellenza! Il nostro plan rimane quindi lo stesso: se l'avversario punta, chiamiamo; se checka, possiamo puntare 12-15BB e raccogliere il nostro profit.
 
TPTK su board wet
I board wet sono buoni board da sfruttare per valore contro i fish, perché questi seguiranno molti draw e chiameranno spesso.
Stesse posizioni di prima, stessa mano di prima:
Al flop scendono , BB checka.
Board abbastanza buono per prendere valore da un avversario sconosciuto. Se ci batte, ce lo farà capire subito (giocate diverse le troveremo solo contro avversari con un più alto livello di pensiero). L'A o il K di quadri non sono sul board, quindi il nostro avversario ha moltissimi draw nel suo range. In più, c'è anche qualche draw di scala. Qui possiamo puntare per valore, e viste le combinazioni di mani che potrebbe avere il nostro avversario, puntiamo forte.
Hero bet 8 BB, BB call.
Piatto: 26BB.
Al turn arriva un , e BB checka.
Una buona carta, perché aumenta il numero di possibili draw, ma non ne chiude nessuno. Ancora una volta, possiamo puntare per valore.
Hero bet 19BB, BB call.
Piatto: 64BB.
Il river è un .
Questa carta non completa nessun draw, quindi vogliamo prendere valore da qualche coppia inferiore alla nostra o da qualche J più debole. Se l'avversario dovesse puntare, potremmo tranquillamente limitarci a chiamare, in quanto la maggior parte delle volte farà questa mossa con un draw mancato. Se dovesse avere una mano forte, probabilmente seguirebbe la stessa acrion di flop/turn. Il nostro intento, se l'avversario checka, è quello di utilizzare un importo che non ci committi e che faccia venire al nostro avversario la voglia di chiamarci: qualcosa intorno ai 22BB.

Nella quarta ed ultima parte di quest'articolo andremo a parlare della posizione e dei tipi di puntata.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso