javascriptNotEnabled
Home / Video /

Thin value bet (pt 4)

http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

Ciò riporta nuovamente alla lettura delle mani. Dobbiamo essere in grado di capire quando il nostro avversario sta thin value bettando. Possiamo farlo sia grazie alle size delle bet (che non è il migliore dei tell) sia mettendolo su un range basato sulle azioni che ha compiuto nelle street precedenti.
Una volta che abbiamo capito che il nostro avversario sta thin value bettando, lamiglior difesa contro questa mossa è il raise. La maggior parte degli avversari dei microlimiti non sono pienamente in grado di leggere le mani, perciò quando rilanceremo sulla loro thin value bet folderanno praticamente sempre perché, per natura, una thin value bet è quasi sempre un bet/fold. Infatti, molte delle difese che funzionano contro le blocking bet, funzionano anche contro le thin value bet. Stiamo attenti, comunque, agli avversari pensanti. Contro di loro non potremo semplicemente rilanciare ogni thin value bet che fanno. Proveranno a bilanciare i loro range, e proveranno a metterci in un range. Se non stiamo rappresentando nulla, è molto probabile che veniamo chiamati. Le persone non sono molto contente di trasformare il loro valore di showdown in un bluff rilanciando. Se hanno una mano di medio valore preferiranno chiamare, perché pensano (erroneamente) di avere valore di showdown.
Un altro tipo di difesa comune contro le thin value bet è pensare a cosa il nostro avversario sta provando ad ottenere con quella bet. Molte persone vedono una puntata di 1/3 di piatto soltanto delle buone pot odds, ma contro un reg dobbiamo cercare di capire perché sta puntando 1/3 di piatto. Pensiamo davvero che ci siano così tanti avversari che sono disposti a puntare 1/3 di piatto in bluff? In giro ci sono moltissimi reg che snappano queste bet con mani come middle pair, senza alcun motivo.
 
Alcuni spot comuni
 
Bet/check/bet
Quando qualcuno tiene questa linea è quasi sempre per thin value. Puntano al flop per valore perché il loro range di c-bet è molto ampio, poi checkano al turn perché non pensano di poter ottenere più di due strade di valore da quella mano. Dopo il check dell'avversario al river, ribettano per thin value.
Questa mossa viene fatta anche da molti reg che non pensano abbastanza ai range degli avversari. Ogni volta che utilizzo questa linea vengo spesso chiamato da mani come middle pair. Ciò significa che contro i reg è una buona linea da tenere per thin value. Se, invece, state giocando contro un avversario forte, difficilmente sarà tanto profittevole quanto nel primo caso. Questi ultimi capiranno cosa vogliamo fare. Se abbiamo una mano molto forte o un bluff, generalmente giocheremo in bet/bet/bet. Tuttavia, diventa una buona linea se impariamo ad utilizzarla anche in bluff. Utilizzare la linea bet/check/bet contro i reg apre anche i loro range di call al river contro i nostri check/raise. Quando checkiamo al river diamo l'impressione di volerci arrendere, così quando li check/raiseremo crederanno che siamo in bluff.
La linea bet/check/bet è anche la migliore contro un fish in posizione su di noi. Il range di call di un fish è più ampio al turn che al river. 
 
Check/bet
Quando qualcuno non c-betta un board può significare 3 cose: stanno slowplayando una mano molto forte, anche se non succede spesso; si stanno arrendendo perché non hanno una mano con abbastanza pot+fold equity; hanno una mano con valore di showdown ma non pensano di poter venire chiamati da mani peggiori. In quest'ultimo caso, puntano spesso al turn. A volte, un giocatore può avere QQ su un flop K52 e non essere sicuro della forza della sua mano. Se anche noi checkiamo al flop, assumeranno che abbiamo una mano con un po' di valore di showdown, e punteranno al turn per thin value. 
 
Note finali
La thin value può avere un grosso impatto sulla nostra winrate
Le persone hanno un range di call più ampio di quanto pensiamo
Più piccole sono le size, minore deve essere il nostro valore affinché possiamo chiamare con profitto
Pensiamo a cosa sta provando ad ottenere l'avversario con la sua bet
Più l'avversario è incline a chiamare con mani deboli, più dobbiamo thin value bettare
Meglio sappiamo leggere le mani, più bravi saremo ad utilizzare le thin value bet
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

 
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso