ps_news_thn.jpgSalve a tutti mi chiamo Alessandro Meoni e ho 27 anni compiuti da poco a giugno.

Prima di conoscere il Texas Hold'em praticavo ciclismo a livello agonistico e non avevo
mai giocato a carte.

Il giorno in cui ho incrociato nella mia vita questa affascinante variante del poker, ovvero 4 anni fa, ho smesso di scalare montagne e mi sono dedicato a scalare i livelli nel poker.

All'inizio ho investito tempo e formazione nel gioco live. All'arrivo dei primi risultati positivi mi sono convinto che potevo trasformare una passione in una professione piacevole coi viaggi per gli eventi live e comoda per quanto concerne il gioco online, dove non serve nemmeno alzarsi dal letto per iniziare a lavorare.
 

a_meoni_cippino1.jpg

Alessandro Meoni in azione in un evento live


La scalata all'ambizioso livello di Supernova Elite su PokerStars.it è stata decisa e tentata all'inizio di questo 2010.

Dopo aver passato i primi due anni a giocare live tra EPT e IPT levandomi qualche soddisfazione con vari piazzamenti fra cui il 2° posto al IPT di Venezia, ho deciso a gennaio del 2010 di intraprendere una nuova sfida e grindare su PokerStars.it per diventare il primo Elite dell'anno e dimostrare che anche un giocatore principalmente di tornei live multitable può trasformarsi in un regular di Sit&Go e Heads Up nel gioco online, grazie a doti fondamentali come la costanza e la pazienza.

Non nascondo che cimentarsi in questa sfida che comporta tempo e dedizione a un monitor di per sé asociale è stata molto dura e ogni tanto la voglia di giocare live è saltata fuori.

Ho così partecipato a due EPT ma con scarsi risultati (bad beat) che mi hanno riconsegnato alla scrivania o alla poltrona se preferite.

Ora che ho raggiunto questo obbiettivo inizio ad assaporare questa piccola impresa.

Sono veramente contento di essere riuscito a ottenere il rango di Supernova Elite in soli 6 mesi.

Ma ciò che mi rende particolarmente orgoglioso è il fatto di esserci riuscito per primo su tutti gli altri grinder per questo 2010, senza i VPP doppi e, soprattutto, senza averci rimesso dei soldi.

Come tutti sanno il livello Elite comporta un buon ritorno economico che abbatte e compensa abbondantemente un profit di torneo leggermente negativo.

Ora mi prenderò un mese di riposo tra mare e girate in bicicletta, che rimane comunque la mia seconda passione.
Poi da agosto ho deciso di lanciarmi in una nuova avventura.

Mi dedicherò per un intera stagione ad uno dei circuiti pokeristici live più famosi e accattivanti, ovvero l'EPT (European poker Tour) con l'obbiettivo di raggiungere un tavolo finale.

Certo per il 2011 rimane sempre da riconfermare il livello di Supernova Elite, ma sicuramente da raggiungere con più calma, visti gli impegni dal vivo.

Onestamente per l'anno a venire conto anche di poter trovare uno sponsor che abbia fiducia nelle mie qualità e mi aiuti nel lavoro nel quale credo, ovvero il poker a 360° tra gioco online e live.

Spero di poter riscrivere su questo blog nel dicembre del 2011 con gli obbiettivi che mi sono posto già realizzati nell'arco dell'anno.

Chiudo l'exscursus ringraziando tutti, in particolare la mia ragazza Cristina (ndr. "Facciamola Santa subito!") che mi ha sopportato nelle lunghe (e forse per lei interminabili) giornate che ho dedicato al computer.

Alessandro Meoni, Cippino1