"È stato emozionante e veramente appagante riuscire finalmente a shippare l'evento domenicale di punta del poker online italiano": questo è il commento di Stefano "sbarabiz" Sbaraini, vincitore dell'ultimo Sunday Special. La sua specialità sono proprio i tornei multitable, ma non è un professionista, anche se ammette di averci fatto un pensierino. Grazie al suo stile di gioco tight aggressive è riuscito a conquistare la prima moneta da 23.479,19€ battendo in heads up il secondo classificato "MAXMED1" dopo aver raggiunto un deal. Una vincita arrivata al momento giusto visto che Stefano sta per sposarsi, ce lo racconta in questa intervista esclusiva.

Di dov'è il nuovo campione del Sunday Special?
Sono cresciuto a Gardone Riviera (BS), sul lago di Garda, ma ora vivo e lavoro a Terzo (AL).

Che sapore ha avuto questa vittoria?
E' stato emozionante e veramente appagante riuscire finalmente a shippare l'evento domenicale di punta del poker online italiano.

Raccontaci il tuo torneo...
Nel day1 sono riuscito a costruirmi un discreto stack giocando un poker solido. Nel day2 partivo con 90.000 chip, 32° su 124 left, ho fatto un po' di montagne russe, mi sono anche ritrovato 36° su 36 left dopo aver perso un paio di brutti colpi un po' azzardati. Una volta arrivati al tavolo finale, dopo poche mani, ho subito il più brutto colpo del torneo, all-in preflop con AA vs AKo di "Ziofester79", per un piatto che mi avrebbe lanciato a 1.400.000 chip, ma un K al flop e un K al turn mi lasciavano con "solo" 300.000 chip. Per fortuna il field del tavolo era abbordabile e con un paio di belle mani mi sono ripreso salendo a più di 4 milioni. Da questo momento in poi ho giocato un poker più aggressivo per cercare di arrivare in heads up con più gettoni possibili rispetto al mio avversario, consapevole di non avere molta esperienza nei testa a testa. Alla fine penso che nei tornei con tanti giocatori come questo la fortuna incida molto di più che l'abilità (diciamo un 70% / 30%) quindi sono consapevole di aver giocato un buon poker supportato da una buona dose di fortuna.


Come e quando hai conosciuto il poker?
L'ho conosciuto nel 2006 giocando dal vivo nei primi circoli che comparivano nelle mie zone, quando ancora si poteva giocare live.

Sei un giocatore professionista? Hai mai pensato di diventarlo?
Non sono un professionista ed ammetto che, come molti, ho pensato più di una volta alla possibilità di vivere con il poker, ma per adesso mi godo la soddisfazione della vittoria e i soldi.

Cosa farai con quella cifra?
Capitano giusto a puntino: a settembre mi sposo con la mia fantastica compagna Simona, che mi sostiene sempre e mi dandomi anche dei limiti quando serve.

Che cosa fai nella vita?
Sono imprenditore e gestisco assieme alla mia futura moglie Simona un bar/tabaccheria/distributore di benzina a Terzo (AL).

Pensi di proseguire il tuo cammino nel mondo del poker?
Ovviamente continuerò a giocare e studiare per migliorarmi, sicuramente parteciperò ad altri tornei online e mi piacerebbe fare un bel live (tempo permettendo).

Perché ti piace il poker?
Fa ormai parte della mia vita, ho anche avuto un circolo fino a prima del famoso 09/09/2009. Credo sia un gioco splendido e a volte mi aiuta a togliermi qualche soddisfazione economica.

Vuoi aggiungere qualcosa?
Vorrei ringraziare per il supporto i ragazzi che mi hanno seguito durante il day 2 del torneo: Diego "La Pera", Davide "viada81", Alby "CIOMMA" Di Ciero, Germano "gedalo4you" Cervetti, Andrea Angui, Massimo Mix "foodforshark" Antonucci e sopattutto la mia futura mogliettina Simona.
 
Se vuoi partecipare al Sunday Special da 150.000€ garantiti di questa sera puoi provare a qualificarti online, anche con gli FPP!