javascriptNotEnabled
Home / Video /

Sulla fold equity (parte 2)

 Sulla fold equity (pt 2)

 

Per determinare la nostra fold equity, dobbiamo capire quanto spesso il nostro avversario chiamerà o raiserà di fronte ad una nostra bet dallo SB. Ammettiamo che lo faccia con il 10% delle mani (una percentuale possibile se giochiamo contro un avversario nitty). Ammettiamo anche che, qualora chiamasse, abbandoneremo la mano indipendentemente da ciò che legheremo. Qual è la nostra EV nell'aprire ATC?

EV = 0.90(2) - 0.10(6)
= 1.8 - 0.6
= 1.2 SB

 

Quanto spesso abbiamo bisogno che foldi perché il nostro raise ATC sia +EV, assumendo che tutte le altre costanti siano sempre vere?

EV = 0 = f(2) + (1-f)(-6)
(risolviamo f)
0 = 2f – 6 + 6f
0 = 8f – 6
6 = 8f
6/8 = f = 0.75 = 75%

(Non sto dicendo che questa sia una strategia da usare per cash game o tornei, è solo la formula per la fold equity)

 

Un esempio più chiaro potrebbe essere dato da un semibluff. Per definizione, un semibluff è una mano che potrebbe non essere la migliore al momento, ma che ha outs per diventarlo. Ad esempio, quando abbiamo una coppia piccola + progetto di colore, e pensiamo che l'avversario abbia una coppia più alta.

 

NL100, 6 giocatori

Hero (BTN): stack infinto con :4c :5c

Avversario (BB): stack infinito

Hero raise a 4€, BB call

Flop...

 err_notlogged_required_GreyStar
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso