javascriptNotEnabled
Home / Video /

Strategia short stack (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Mani da giocare quando siamo short stack
Il fatto che abbiamo poco spazio di manovra ci porta a preferire mani che possano legare punti forti già dal flop, piuttosto che mani speculative che hanno "potenziale".
 
Dobbiamo evitare mani come suited connectors o piccole pocket pair, perché queste mani sono più profittevoli con stack profondi grazie alle implied odds. Il nostro obiettivo è quello di legare una top pair alta, ma ovviamente c'è un grado di flessibilità diverso rispetto a quanti bui abbiamo ancora a disposizione.
 
Mani chiave con 40bb: JJ+, AJs+, AKo
Mani chiave con 30bb: TT+, KQs, ATs+, AJo+
Mani chiave con 20bb: 88+, KJ+, AT+
Mani chiave con 20bb: 22+, QJ+, Ax
 
Come potete notare, i range sono composti quasi esclusivamente da carte alte, perché non sempre avranno bisogno di legare qualcosa per essere la mano migliore al river. Come abbiamo già detto, spesso l'azione si chiuderà al flop, per cui la maggior parte delle volte saremo più che felici di mettere il nostro stack in mezzo con queste mani.
 
Come giocare queste mani
Ovviamente, quando riceviamo una di queste mani dovremo entrare in gioco con un raise. Limpare per trappare potrebbe sembrare una buona idea, ma in realtà ingrandendo il piatto aumentiamo le possibilità di raddoppiare quando le circostanze sono a noi favorevoli. Quando lo stack è inferiore ai 10BB dovremmo entrare in gioco andando direttamente in all-in, perché un raise preflop, se chiamato, ci lascerebbe completamente pot committed.
 
Al flop saremo quasi sempre a giocare fit or fold. Più siamo corti (o, in genere, più e piccolo lo stack effettivo), più dovremmo essere disposti a giocarci il colpo. Ovviamente, se abbiamo sui 30-40bb il discorso cambia, e possiamo essere più selettivi.
 
Se siamo committati al piatto ed abbiamo già deciso che andremo in all-in, è sempre meglio farlo noi stessi piuttosto che chiamarlo, perché in questo modo daremo la possibilità al nostro avversario di foldare, a volte, anche la mano migliore - cosa che non è possibile se è lui a metterci in all-in.
 
Tratto da www.thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso