javascriptNotEnabled
Home / Video /

Sputa il rospo! (di Richard Toth)


Le persone parlano spesso di quanto il gioco sia più difficile oggi, rispetto a 4 anni fa. Quello che dicono è vero, ma non significa che non è battibile. Significa soltanto che i vecchi metodi per migliorarsi non sono più i migliori.
Quando ho iniziato a giocare a poker 8 o 9 anni fa, non avevo alcuna informazione. Non c'erano buoni player vicino a me. In Ungheria, il boom del poker è appena iniziato. Io ero uno di quei ragazzini che stavano iniziando a calcare le scene dei tornei internazionali. Non avevo molti amici con cui discutere le strategie e le idee di base riguardanti il gioco. Allora, comprai un sacco di libri, provando ad imparare da quelli.

Richard-Toth_2013-PCA-Main-Event_Day1B_Giron_8JG5632.jpg

Adesso, trovo che analizzare il mio gioco confrontandomi con gli altri sia il modo migliore di migliorarsi – ed è anche molto più veloce. Ho la sensazione di poter imparare di più in una sessione di gioco adesso, che in un mese di gioco allora.
La maggior parte dellamia conoscenza delle basi l'ho avuta giocando con i miei 5 amici di poker. Erano tutti ungheresi. Ci incontravamo per giocare live a Budapest o agli EPT, e siamo diventati subito amici. Condividevamo tutto, e cercavamo di imparare dai nostri errori.
Ci incontriamo ogni Giovedì per una sessione, e parliamo di poker dalle 6 alle 8 ore. Prima di iniziare la sessione, scegliamo i tipi di mani di cui vogliamo parlare. Può essere anche una 4-bet senza assi in una mano di PLO. Ognuno racconta le sue mani, e le discutiamo tutti assieme. Tutti abbiamo il laptop aperto collegato ad un televisore molto grande, dal quale possiamo vedere le mani. Parliamo delle mani, dei grafici, delle statistiche degli avversari...Di tutto!
Essendo in 5, capita che abbiamo delle opinioni differenti su come giocare una mano difficile, e su come massimizzare il valore o minimizzare le perdite. Tra di noi, ci sono un ragazzo più tight ed un maniac. Ci sono anche circa 15 anni di differenza tra il più grande ed il più piccolo del gruppo. Avere tutti questi punti di vista aiuta molto a capire i diversi modi di giocare in diverse situazioni e con avversari differenti.
Ci concentriamo di più sulle scelte difficili. Solitamente, sono di più in un cash game deep che in un torneo. Ultimamente abbiamo parlato molto del 6-max PLO. Quello che cerco di fare in queste sessioni di studio è di trovare le mie leak ed eliminarle dal mio gioco. Allo stesso tempo, condivido le mie idee sulle leak degli altri, e forse è questo il modo con cui arriviamo a formulare nuove strategie.
Per me è la cosa più importante parlare con altre persone, con reg che vedi spesso, con persone vincenti. Si DEVE parlare con le altre persone. Ci si spende molto tempo, ma con un grande gruppo di amici, di cui vi fidate al 100%, non sarà difficile migliorare.

 
Tradotto da Marcellus88

 
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso