javascriptNotEnabled
Home / Video /

Small ball (parte 3)

Clicca qui per la seconda parte dell'articolo
 
Selezione delle mani di partenza con la strategia Small Ball
Uno dei punti chiave dell'efficienza della strategia dello Small Ball è una buona selezione delle mani di partenza. Se entriamo nel piatto con una mano marginale, è bene che questa abbia il potenziale di legare qualcosa di molto buono.
 
Nonostante stiamo raisando con mani marginali, il nostro obiettivo non è solo quello di rubare i bui. Infatti, molto spesso capiterà che verremo chiamati - soprattutto considerando che l'entità del nostro raise è bassa - e quindi abbiamo bisogno di mani che abbiano una buona giocabilità al flop.
 
Giocando queste mani abbiamo la possibilità di legare punti molto buoni al flop o nelle strade successive. Tuttavia, dobbiamo stare attenti a non voler investire una parte troppo grande del nostro stack quando leghiamo top pair o middle pair. Questo perché, in generale, avremo un kicker debole, e con queste tipologie di mani non vogliamo ingrandire troppo il piatto.
 
Dove è più efficiente lo Small Ball?
La strategia dello Small Ball trae il massimo vantaggio dalle situazioni in cui i bui sono relativamente piccoli rispetto alle dimensioni degli stack. Per questo, il momento in cui lo Small Ball è più efficiente è la fase iniziale dei tornei. Anche nel cash game si può trarre vantaggio da questa strategia.
 
Al contrario, di solito le fasi finali di un torneo non saranno adatte per lo Small Ball, perché gli stack saranno ridotti e non ci sarà molto margine di manovra postflop. L'ultima cosa che vogliamo fare in un torneo è committarci con una mano marginale prima del flop!
 
Per questo, il campo di utilizzo prediletto dallo Small Ball è la fase iniziale dei tornei. Nei S&G, al contrario, può essere addirittura controproducente: infatti, visto che la struttura di questo tipo di gioco è molto veloce, verso la fine del sit dovremo aggredire molto, per questo, almeno nella fase iniziale, è meglio mostrare un atteggiamento un po' più tight.
 
Conclusione
Lo Small Ball è una strategia che si può rivelare molto efficiente, se utilizzata nella maniera corretta.
 
I due punti chiave di questa strategia sono:
- Sfruttare il vantaggio della posizione per outplayare gli avversari
- Giocare molto aggressivamente, ma utilizzando importi di bet e raise piccoli.
 
Inoltre, è molto importante una approfondita conoscenza del postflop, altrimenti lo Small Ball rischia di essere addirittura una strategia perdente.
 
Tratto da www.thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso