javascriptNotEnabled
Home / Video /

Saltare le WSOP (di Victoria Coren)


Quest'anno non sono andata alle WSOP. Dalle facce di alcuni amici a questo mio annuncio, sembrava che avessi detto che stavo per iniziare il trattamento per diventare un uomo. Non era orrore, né disapprovazione, soltanto sorpresa totale.

Sono stata a Vegas ogni estate negli ultimi 5 anni. Ed è anche vero che sono in forma; dopo aver vinto il Main Event dell'EPT di Sanremo, sembra strano che il mio prossimo torneo live saranno le UKIPT e l'EPT di Londra a Novembre. Qual è quel pro che si prende SEI MESI tra un torneo e l'altro?

vicky_coren_no_wsop.jpg

Beh, a dir la verità non ho mai giocato tantissimo live, visto che ho anche i lavori di scrittrice ed in radio; probabilmente ho una media inferiore ai 10 tornei all'anno. Ma la mia media di ITM è più alta di molti PRO, il che prova che probabilmente non è una cattiva idea scegliere i tornei ai quali partecipare e rimanere "freschi".

Nonostante ciò, Vegas è sempre stata per me una tappa fissa – amo i ristoranti, i casino, le nottate, gli amici che incontro in giro e la varietà di tornei che si trova. Ma quest'anno non mi sentivo motivata. Il caldo, la febbre che mi viene ogni anno che vado a Las Vegas, la mancanza di mio marito...Sono tutte cose che mi hanno fatto propendere per un anno di pausa dalla serie di tornei più prestigiosa al mondo, in modo da essere di nuovo pronta e motivata l'anno prossimo.

Devo anche ammettere che non ho mai fatto grandi risultati a Las Vegas. Non sono mai arrivata a premi nel Main Event. Nel 2012 sono arrivata 17a ad un side per 27.000$, e questo è stato il mio miglior risultato. I miei risultati migliori sono stati tutti in Europa – con la maggior percentuale di successo a Londra, il che mi ha insegnato una cosa: più sono vicina a casa, meglio gioco, e ciò è ancorpiù vero da quando sono sposata. David ama seguirmi nelle mie tappe EPT ed esplorare nuove città, ma difficilmente può venire con me a Las Vegas – non gioca a poker e non è un tipo che ama lo shopping, la SPA e tutto ciò che offre questa città.

Ovviamente, con tutto ciò non intendo dire che non andrò più a giocare le WSOP. Anzi, ci tornerò molto presto, probabilmente l'anno prossimo. Ma per quest'anno, ho pensato, sei mesi di vacanza inglese mi avrebbero fatto bene – un po' di Wimbledon, una normale vacanza, i tornei domenicali di PokerStars mentre tutti sono fuori...

Sono sicura che tutto ciò mi ridarà le giuste motivazioni per tornare alla carica l'anno prossimo.

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso