it-sunday_thumb2305_mv.jpg

 

Nella domenica in cui nascono i presupposti grazie ai quali Kovalchuk conquisterà per la prima volta in Italia la seconda vittoria ad un Italian Poker Tour, gli stessi presupposti di vittoria li fa nascere "Squillo86" di Roma che mette in fila la bellezza di 2354 giocatori e porta a casa la bellezza di 38.485 € , frutto di un accordo con il secondo e il terzo classificato: "amala59" di Pecetto e "iamnoone14" di Torino, nel Sunday Special targato Pokerstars.it.

227472_1951667558609_1450251348_2156812_4983869_n.jpg
Simone Ruggeri

I 342 "in the money" si sono spartiti un montepremi totale di 211.860 €, ma tra di loro non compare nessun rappresentante della "picca"; il migliore di loro risponde questa settimana al nome di Simone Ruggeri, eliminato al 483° posto a 140 posti circa dai premi. Dietro di lui tutti gli altri: Luca Moschitta, Alessandro De Michele, Antonio Tarantino.

Il tavolo finale è frenetico e il primo a uscire è "StrumfTBeast" di Roccasecca il quale prima perde un coolerone con una coppia di jack contro una di donne di "RuboAiRicchi", poi esce nella mano seguente rimasto con nemmeno un buio, in questo modo:

A questo punto sale in cattedra il vincitore che fa fuori nell'ordine "lancio12", mauxtyit" e "magisciacca".

"Amala59" è invece protagonista dell'eliminazione di "RuboAiRicchi":

Squillo86 torna ad essere protagonista quando elimina "iamnoone" al quarto posto, facendo valere la legge degli assi contro i "Kapponi" del suo avversario.

Sistemato l'accordo monetario tra i 3 left, sono ancora gli assi a farla da padrone, questa volta a favore di "amala59" che neutralizza l' di "iamnoone14" .

Questo punto "squillo" e "amala" partono in heads up con uno sbilanciamento in chips leggermente a favore di quest'ultimo, ma in sole 25 mani, "Squillo86" ribalta la situazione con questa mano: