javascriptNotEnabled
Home / Video /

Rubare i blind (pt 2)


 
Conosci il bottone
Ovviamente questo vale solo quando siamo sul CO o sull'HJ. Come quando siamo sul bottone, dobbiamo considerare le attitudini di chi agisce dopo di noi, ma dobbiamo tenere conto che giocheremo fuori posizione.
Ci sono molti giocatori che in posizione 3bettano e squeezano molto. Sfruttano il fatto che il nostro range di steal è molto ampio per 3bettarci preflop.
 
 
Allo stesso modo, dovremmo essere noi dei 3bettor aggressivi quando ci troviamo in questa situazione per isolare chi ruba da CO o HJ quando siamo sul bottone. Posizione = potere.

 
 
Con cosa dobbiamo rubare?
Il gioco da late position dipende così tanto dal nostro gioco e dagli avversari che è inutile stabilire dei range precisi. Se non siamo a nostro agio a rubare con 95o, o se non ci sentiamo abbastanza bravi postflop, va benissimo non rubare con una mano del genere.
Ecco comunque alcune linee guida:

Giochiamo molto loose dal bottone. Abusiamone. Giochiamo loose dal CO. Giochiamo un po' più tight da HJ. La posizione dell'hijack è considerabile come middle position. Abbiamo ancora due giocatori in posizione su di noi, e rubare da questa posizione potrebbe portarci a perdere molti soldi preflop ed a situazioni difficili postflop.

Apriamo mani che giocano bene postflop. Tra queste includiamo suited connectors, one gap SC, pocket pair, broadway suited, forti broadway offsuited, Ax suited...Generalmente, con mani del genere, se non leghiamo buone mani o progetti forti, non spenderemo molto. Se non siamo a nostro agio a giocare con carte come A2o-A9o, sarebbe meglio evitare di aprire il gioco.

 
 
Contro giocatori tight, allarghiamo il nostro range di steal. Personalmente, io rubo ATC contro moltissimi giocatori da BTN. Ma rubare con circa il 40% delle mani va benissimo. Guardate quanti piatti uncontested riuscirete a portare a casa (ne rimarrete sorpresi). Molti dei nostri avversari non adatteranno la loro strategia ai nostri steal, o almeno non lo faranno permolto tempo. Rubiamo finché ce lo permettono.

Contro i giocatori loose, specialmente quelli ai quali non piace foldare postflop, eviterei mani che possono legare piccole top pair/middle pair come 75s. Dato che andranno a vedere molti showdown, dobbiamo affidarci molto di più ad equity e giocabilità, che alla fold equity. Limitiamo il range a mani che possono legare punteggi decenti con maggiore frequenza. Contro i blind loose aggressive dobbiamo ridimensionare il range d'apertura, o meglio ancora, lasciare il tavolo. D'altro canto, contro i fish loose passive, possiamo giocare profittevolmente mani come K8o e Q9o, visto che flopperemo spesso top o middle pair e riusciremo a prendere qualche street di valore da questi avversari. Non dobbiamo preoccuparci molto di essere dominati contro chi gioca circa il 60% delle mani.
Inoltre, contro giocatori del genere, possiamo anche checkare dietro quando floppiamo un progetto decente (non forte) per prenderci una carta gratis. 4 carte al prezzo di 3.


Nella terza e ultima parte dell'articolo parleremo delle size delle bet, dello steal dai blind, e di come comportarci in base agli stack degli avversari.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso