javascriptNotEnabled
Home / Video /

Reagire alle donkbet (pt 1)


http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg


E' difficile sapere come comportarsi quando ci si trova a fronteggiare una donkbet. Spesso non leghiamo il flop, ed anche quando leghiamo, troviamo difficoltà a capire come estrarre il massimo valore.

Inizieremo da alcune considerazioni generali, quelle considerazioni che potrete trovare pressoché in ogni articolo, che serve fare in ogni situazione e che ripetiamo ancora una volta:
1) Identificare le tendenze dell'avversario
2) Guardare gli stack e capire come possono incidere sulla mano
3) Posizione
4) Size della bet
5) Cosa è sceso al flop
6) La forza/l'equity della nostra mano

L'arma più potente che abbiamo a nostra disposizione sono le informazioni sull'avversario. Una raccomandazione fondamentale è quella di prendere quante più note possibili anche se abbiamo l'HUD, perché non dobbiamo dipendere solamente da quello. Prendiamo note sopratutto quando il nostro avversario arriva allo showdown con mani che non ha giocato in un modo che potremmo definire standard. Usiamo informazioni come il tipo di mani che donkbetta anche per adattare altre azioni. Ad esempio, se un avversario check/calla o check/raisa quando ha punti forti, se donkbetta possiamo presumere che abbia aria/mani deboli/progetti.

Adesso andremo ad analizzare alcuni esempi con diversi tipi di avversari-situazioni ed acome comportarci verso di loro. In questa prima parte dell'articolo parleremo dei...
 
 
Loose passive
La situazione più comune in cui ci troveremo a fronteggiare una donkbet (dalla quale deriva anche l'origine del nome) sarà quella in cui dovremo giocare contro dei loose passive, o comunque dei giocatori deboli.

Contro questi giocatori passivi, un ruolo molto importante gioca la size della loro donkbet. Ad esempio, se puntano qualcosa come 1/5 di piatto, è poco probabile che abbiano una mano forte, al contrario di quando effettuano una pot donkbet. Ad un giocatore passivo non piace mettere soldi nel piatto da aggressore. L'azione migliore da intraprendere contro questi giocatori è un raise (per valore o in bluff) o un fold, a seconda delle situazioni e delle size della bet. Il floating, al contrario, è una mossa meno efficace, in quanto non stiamo giocando contro un buon player, non è capace di effettuare una hand reading ed è molto facile exploitarlo. Le sole volte in cui potremmo chiamarlo è con mani di medio valore, come ad esempio TT su flop K72r, in quanto sarebbe troppo debole da puntare per valore e troppo forte da foldare.

In questa mano siamo contro un giocatore che sembra un loose passive standard (60/4 su 72 mani).

NL 100, 7 giocatori

Hero (MP): 100.30€

CO: 60.00€
BTN: 127.50€
SB: 37.50€
BB: 118.45€
UTG: 49.55€
UTG+1: 268.45€
CO posta il BB (1.00€)
Preflop (2.50€) Hero è MP con
1 fold, UTG+1 call, Hero raise a 5€, 4 fold, UTG+1 call.
Flop (12.50€):

Su un board del genere, una mano come AJ non ha molta equity contro una mano random. Anche chiamando al nostro raise preflop, possiamo ancora presumere che abbia un range ampissimo e che risulterebbe davvero difficile da identificare.

UTG+1 bet 1€, Hero raise a 8€, UTG+1 call
Turn (28.50€): (2 giocatori)
UTG+1 check, Hero check
River (28.50€): (2 giocatori)
UTG+1 check, Hero check
Hero mostra
UTG+1 mostra
Hero vince 27.15€ (1.35€ rake)

In questo caso, avremmo anche potuto puntare al turn, in quanto scende un'overcard e la possibilità di 4/5 di colore. Tuttavia, il piano migliore è quello di non mettere altri soldi nel piatto se non miglioriamo la nostra mano. La mini donkbet dell'avversario è spesso fatta con aria, ed anche quando non lo è con AJ abbiamo ancora qualche possibilità di vincere allo showdown con una delle nostre carte. In più, l'avversario checka e ci rende la vita molto più facile.

Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso