javascriptNotEnabled
Home / Video /

Ragone (Osservatorio Gioco Online): "Poker cash e casinò games i leader indiscussi"

Milano - "Era importante per l'osservatorio leggere un comparto così importante. Abbiamo misurato il mercato nelle sue diverse articolazioni e studiato il profilo dei consumatori nei confronti dei giochi online. I dati grazie all'Aams non mancano e li abbiamo elaborati". È quanto afferma Andrea Rangone, Responsabile Scientifico Osservatorio Gioco Online. "Poi è stata la volta dell'analisi dell'offerta di 274 operatori attivi in Italia. Il focus - continua - su 69 operatori è stato selezionato per quel 90% del mercato e che sta già sviluppando l'offerta per smartphone e tablet".
 
http://www.gioconews.it/images/stories/Persone/andrearagone.jpg

Ragone snocciola alcuni dati: "Nel 2011 la raccolta è raddoppiata grazie ai nuovo giochi. Dei 9.85 miliardi, 3,6 sono dei giochi tradizionali che hanno perso 1,2 miliardi per l'effetto di saturazione e cannibalizzazione dei nuovi giochi che salgono a quasi 5 miliardi di euro.
La spesa, però, è cresciuta solo del 7%. Nel 2011 l'erario ha addirittura perso un paio di milioni di euro rimanendo comunque stabile. Quindi un'elevata raccolta cui corrisponde una bassa spesa per i players e meno soldi per l'erario".

Come si posiziona il gioco online rispetto ad altri mercati di intrattenimento?
"Il gioco online - continua - spende 735 milioni di euro più o meno come il cinema, ma 300 milioni di meno rispetto ai videogiochi. Rispetto agli altri mercato basati su internet, il gioco online si equipara a quello dei Digital Content. Ovviamente l'eCommerce vale 8 miliardi di euro e cresce nel 2011 del 20%. Interessante vedere che il gaming cresce del 7%, solo del 3% in più rispetto ai contenuti digitali".
Per quanto riguarda il poker cash c'è stato un "boom ad agosto e una leggera contrazione fino a dicembre".

Si può parlare di saturazione?
"A gennaio i dati crescono ancora. Forse ci muoveremo su questi dati.  Il poker cash raccoglie l'87% e spende il 13% e il torneo si divide su 60-40%". Per quanto concerne i casinò games, questi "più o meno ripercorrono la trafila del poker cash".

Il mercato è molto concentrato. "I primi 10 operatori  portano a casa il 73% del mercato e i primi 50 arrivano al 90%. I 274 operatori completano la fetta restante.  Dei 10 leader 7 sono multi canale e 3 pure player. Tre dei primi 10 sono internazionali". 

Fonte:www.gioconews.it
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso