javascriptNotEnabled
Home / Video /

Quando solo il tuo A-game può aiutarti (di Jose Barbero)


Le ultime WSOP sono andate abbastanza bene per me. L'ultima volta che ho scritto vi ho parlato del mio quinto posto al 1.500$ shootout, per 67.000$. Avrei tanto voluto quel braccialetto, ma quantomeno quel piazzamento mi ha permesso di finanziare altri tornei.
Non sono riuscito a raggiungere il grande risultato che porta al braccialetto. 40 giorni a Las Vegas possono portarti alla pazzia, ma ho imparato a gestire questa situazione. Il mio primo anno a Las Vegas è stato terribile: non riuscivo a concentrarmi e pensavo solo a divertirmi. Adesso sono cambiato, so qual è il motivo di questo viaggio.
Ero concentrato e determinato, e poco prima del Main Event mi ero messo nella condizione di raggiungere un altro tavolo finale. Ho giocato davvero bene il 10k PLO, sono stato quasi tutto il tempo sopra average. Poiho giocato molto male la primissima mano del day3.
In breve, ho perso circa il 60% del mio stack con set over set.
Probabilmente, ero ancora in "dormiveglia" quando ho tolto le chips dalla busta ed è iniziato il day3. E' stata la prima mano della giornata, e forse non mi ero ancora mentalizzato sull'inizio del gioco. Succede. Arriviamo al tavolo e ci sediamo, ma mentalmente è come se ancora non fossimo li. Personalmente, provo a non giocare molte mani quando sono seduto da poco perché mi conosco. Mi serve un po' di tempo per ingranare.
E' successo proprio questo. Ho chiamato una 3bet fuori posizione, e mi sono trovato in uno spot dove era oggettivamente difficile foldare, anche se avevo la sensazione che avrei dovuto. E' un tipo di errore che non avrei mai commesso se il gioco fosse iniziato da un'ora.
Dopo di questo, rimaneva soltanto il Main Event da giocare. E' il torneo che tutti quanti aspettano per l'intera stagione, e ancora una volta non ho saputo esprimere il mio A-game. Ho avuto qualche problema a dormire la notte prima del day1, e quando sono arrivato mi sentivo stanco: credo di aver espresso non più che il mio C-game.
Non puoi arrivare in queste condizioni al Main Event. Devi essere pronto già da quando stai per sederti. Devi essere in perfetta forma. In qualche modo sono riuscito ad arrivare al day2 con circa 16.000 chips, la metà di quelle iniziali. "Perfetto, quantomeno ho passato il day1. Domani sarà un altro giorno" ho pensato.
Ma non lo è stato. Ho perso un paio di mani all'inizio, poi mi sono trovato in uno spot contro un giocatore scarso con 2nd nut flush...Lui aveva il nuts. Così sono finite le mie WSOP.
Mi sono preso qualche giorno libero per riprendermi. C'era un ultimo torneo che volevo giocare, il 5.000$ Open Face Chinese Poker. Finalmente, per questo torneo mi sentivo pronto. Quando sono arrivato, ho chiesto a Mike Schwartz se voleva swappare qualche quota. E' molto forte a poker cinese, e ci giochiamo sempre tramite l'app del cellulare. Abbiamo swappato il 4%, poi ho swappato un altro 5% con Victor Ramdin.
Sapete chi ha concluso ai primi 3 posti del torneo? Victor, io e Mike (in quest'ordine). Victor ed io abbiamo fatto deal e preso 60.000$ a testa, e Mike è arrivato terzo.

nacho_barber0_chinese_ofc.jpg

Adesso lavorerò un po' sulla mia disciplina. Ho passato un po' di tempo a Panama ed in Peru, prima di tornare in Argentina dopo 2 mesi. Voglio passare un po' di tempo senza pensare al poker: i miei allenamenti di cross-fit, le mie faccende personali, i miei amici. Ho passato una settimana a Bariloche con alcuni amici a fare snowboarding per ricaricare il mio corpo e la mia mente.
E già mi sento molto meglio.
 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso