javascriptNotEnabled
Home / Corsi / Omaha e altre varianti /

Pot Limit Omaha

Pot-Limit Omaha: il gioco al turn (3° parte)

 

 

Progetti (draw):

Esistono due motivi perché al turn si hanno ancora dei progetti, ed entrambi sono piuttosto spiacevoli:

  • si aveva, già prima del turn, un progetto che non si è ancora completato
  • si aveva una made hand e al turn scende una carta che ci fa presumere che la nostra mano deve migliorarsi per poter vincere. Abbiamo quindi bisogno di outs per un redraw (un progetto che migliora ulteriormente la nostra mano). Un esempio è quando al flop si aveva un set, ma il turn potrebbe aver completato un colore, quindi per vincere la nostra mano deve migliorarsi in un full. Esiste la possibilità che siamo ancora in vantaggio, comunque ora bisogna considerare la nostra mano un progetto e non più una made hand.

Progetti non realizzati

Se al turn non abbiamo completato il nostro progetto, dobbiamo decidere in base alle pot odds se continuare o no a giocare la nostra mano. Nel caso al river riuscissimo a completare il nostro (evidente) progetto, l'avversario non ha alcuna possibilità di un redraw, quindi folderà nella maggior parte dei casi le sue mani che sono in netto svantaggio, perciò le implied odds non sono veramente alte.

Se l'avversario al turn puntasse una pot size bet, avremmo delle pot odds di 2:1. Questo significa che in heads-up, già un progetto con quindici outs (quasi 2.:1) renderebbe un call redditizio, anche se l'avversario al river non dovesse mettere altre chips nel piatto. Con un progetto con venti outs riceveremmo addirittura delle pot odds di 1,2:1. Andiamo a rivedere le situazioni e le tabelle del gioco al flop, e osserviamo come cambia il rapporto:

  • Situazione:

Siamo i primi a fare una puntata, pari all'ammontare del piatto, lo small blind è l'unico a chiamare. Nel piatto ci sono otto big blinds (3,5 BB nostri, 3,5 BB dello SB e un BB del big blind).

Lo small blind è un giocatore aggressivo e al flop centra subito il top set. Calcoliamo che abbia anche un progetto di colore o un progetto di scala.

Noi abbiamo un progetto di scala nut (eventualmente in combinazione con un second-nut-flush-draw).

Supponiamo che lo small blind

  • al turn punti sempre l'ammontare del piatto, anche se il board consentisse un progetto di colore o/e di scala,
  • se al turn venisse chiamato, al river punterebbe di nuovo solo se non si fosse realizzato alcun progetto, se così non fosse tuttavia chiamerebbe una nostra puntata pari alla metà del piatto solo per vedere se è veramente battuto.
Per i nostri calcoli
  • chiamiamo la puntata al turn e
  • al river puntiamo la metà del piatto se dovessimo completare il nostro progetto.

Se vinciamo, otteniamo in tutto: 76 BB (8 BB preflop + 8 BB flop + 24 BB turn + 36 BB river)

Se perdiamo, paghiamo in tutto: 24 BB (24 BB turn).

Seguendo il metodo di gioco sopra citato otteniamo il seguente calcolo:

 

.

13 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario

Flop

 Turn

La nostra probabilità

di vincita al river

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

al river

Vincita/perdita

in big blinds

32,50 %

67,50 %

+8,50 BB

40,00 %

60,00 %

+16,00 BB

27,50 %

72,50 %

+3,50 BB

 

37,50 %

62,50 %

+13,50 BB

 

18,75 %

81,25 %

-6,69 BB

30,00 %

70,00 %

+6,00 BB

32,50 %

67,50 %

+8,50 BB

25,00 %

75,00 %

+1,00 BB

.

16 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario 

Flop

Turn

La nostra probabilità

di vincita al river

 

 

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

al river 

 

 

Vincita/perdita

in big blinds

 

46,95 %

53,05 %

+22,95 BB

50,00 %

50,00 %

+26,00 BB

30,00 %

70,00 %

+6,00 BB

41,25 %

58,75 %

+17,25 BB

27,50 %

72,50 %

+3,50 BB

37,50 %

62,50 %

+13,50 BB

40,00 %

60,00 %

+16,00 BB

 

32,50 %

67,50 %

+8,50 BB

.

20 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario 

Flop 

Turn

 

 

 

La nostra probabilità

di vincita al river

 

 

 

 

 

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

al river

Vincita/perdita

in big blinds

 

52,56 %

47,44 %

+28,56 BB

57,50 %

42,50 %

+33,50 BB

37,50 %

62,50 %

+13,50 BB

45,00 %

55,00 %

+21,00 BB

36,75 %

63,25 %

+12,75 BB

46,25 %

53,75 %

+22,25 BB

50,00 %

50,00 %

+26,00 BB

40,00 %

60,00 %

+16,00 BB

Se considerassimo lo stesso calcolo, presumendo che l'avversario non sarebbe disposto ad investire altre chips nel piatto, i valori cambierebbero come segue:

In caso di vincita incasseremmo: 40 BB (8 BB preflop + 8 BB flop + 24 BB turn + 0 BB river)

In caso di sconfitta pagheremmo: 24 BB (24 BB turn).

Seguendo il metodo di gioco sopra citato otteniamo quindi il seguente calcolo:

.

13 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario

Flop

 Turn

 

La nostra probabilità

di vincita al river

 

 

 

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

 

al river

 

Vincita/perdita

in big blinds

 

32,50 %

67,50 %

-3,20 BB

40,00 %

60,00 %

+1,60 BB

27,50 %

72,50 %

-6,40 BB

 

37,50 %

62,50 %

+/-0 BB

 

18,75 %

81,25 %

-12,00 BB

30,00 %

70,00 %

-4,80 BB

32,50 %

67,50 %

-3,20 BB

25,00 %

75,00 %

-8,00 BB

 

16 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario 

Flop

Turn

 

La nostra probabilità

di vincita al river

 

 

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

al river 

 

 

 

Vincita/perdita

in big blinds

 

46,95 %

53,05 %

+6,05 BB

50,00 %

50,00 %

+8,00 BB

30,00 %

70,00 %

-4,80 BB

41,25 %

58,75 %

+2,40 BB

27,50 %

72,50 %

-6,40 BB

37,50 %

62,50 %

+/-0 BB

40,00 %

60,00 %

+1,60 BB

 

32,50 %

67,50 %

-3,20 BB

.

20 (Outs)-Card-Nut-Straight-Draw vs. Set

La nostra mano

Mano dell'avversario 

Flop 

Turn

 

La nostra probabilità

di vincita al river

 

La probabilità

di vincita del nostro avversario

al river 

 

 

Vincita/perdita

in big blinds

 

52,56 %

47,44 %

+9,64 BB

57,50 %

42,50 %

+12,80 BB

37,50 %

62,50 %

+/-0 BB

45,00 %

55,00 %

+4,80 BB

36,75 %

63,25 %

-0,48 BB

46,25 %

53,75 %

+5,60 BB

50,00 %

50,00 %

+8,00 BB

40,00 %

60,00 %

+1,60 BB

Notiamo quindi che anche contro un avversario che al river non è disposto a mettere ulteriori chips nel piatto, il nostro call è redditizio. Tuttavia la premessa è che abbiamo una probabilità di vincita di almeno il 37,5 % o 17 (16,5) outs. Contro un giocatore disposto a pagare anche mezza pot bet necessitiamo "solo" del 24 % o di 11 (10,56) outs.

  • Esempio 1:

Siamo seduti all' hijack (una posizione prima del cutoff), abbiamo ed eseguiamo l'open raise. Il button e il big blind chiamano e vediamo in tre il flop, composto da .

Ambedue optano per il check, noi continuiamo con il nostro progetto di scala la nostra aggressione e puntiamo il piatto. Il button folda tuttavia il big blind dopo un periodo di riflessione chiama.

Al turn scende l'.

Il big blind prende l'iniziativa e punta il piatto.

Presumiamo che il nostro avversario (finora un giocatore abbastanza tight) abbia in mano minimo , tuttavia è facile che abbia anche un set di assi o re e abbia giocato slow. Per vincere quindi necessitiamo presumibilmente di una scala, e presumiamo che al 50 % vinceremmo anche con la second nut straight (100 % se uscisse la ).

Abbiamo dunque 15 outs "sicuri" (, , , , , , , , , per la scala, per il nut flush e la metà delle restanti otto carte di fiori per il flush). Se leghiamo la nostra scala abbiamo una probabilità del 50 % che l'avversario chiami una nostra puntata pari alla metà del piatto e invece una probabilità del 100 % che chiami una nostra puntata pari a un quarto del piatto (25 big blinds). In questo caso vinceremmo in tutto 90 big blinds (undici BB del preflop, 22 BB del flop, 33 BB del turn e 24 big blinds al river). 

Se perdessimo poiché non leghiamo la nostra scala, la perdita sarebbe di 33 big blinds (l'ammontare della puntata al turn). Il nostro calcolo quindi è il seguente:

Possediamo 15 outs su 44, che corrisponde al 34,09 % (o anche 1,93:1).

--> Vincita in BB x probabilità di vittoria + perdita in BB x probabilità di perdere

--> +90 BB x 34,09 % + (-33) BB x 65,91 %

--> +30,68 BB + (-21,75) BB

  = +8,93 BB

Il nostro call ha quindi un valore atteso positivo di +8,93 big blinds. Alla probabilità che anche il nostro avversario abbia un progetto di scala (ad es. o ) e che i nostri sono outs siano inferiori, abbiamo contrapposto che il nostro avversario potrebbe optare per questa mossa anche con o e che i nostri jack siano già buoni o li diventano se si accoppiano sul board. Dunque in ogni caso qui bisogna fare call.

  • Esempio 2:

Abbiamo sul big blind. Due giocatori da middle position ed il button limpano, lo small blind completa e noi decidiamo di fare check. Scende il flop . Tutti fanno check e vediamo in sei il turn. Al turn esce il .

Lo small blind punta il piatto (5 BB). Anche se qui abbiamo un progetto di colore nut e un progetto di scala bilaterale, dato che sul board appare una coppia non siamo sicuri di essere in vantaggio. Inoltre dopo di noi devono agire ancora cinque giocatori e quindi non sappiamo se possiamo vedere il river per 5 BB. Qui bisogna semplicemente foldare. Finora non abbiamo investito ancora nulla nel piatto (il big blind era solo la scommessa obbligatoria), in queste situazioni dovremmo semplicemente restare fuori da questa "lotta".

[navi]
Pot-Limit Omaha: il gioco al river (1)

Il river è l'ultima comunity card e anche l'ultimo giro di puntate prima dello showdown. Ormai i progett ...

Vai alla prossima lezione
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso