javascriptNotEnabled
Home / Video /

PokerStars: Behind the scenes


 

La forza di un'azienda si basa sul rapporto di fiducia che riesce a instaurare con i propri clienti. Per rafforzare il legame che la lega ai propri giocatori, PokerStars ha deciso di realizzare una serie di video che svelano alcuni degli aspetti specifici del suo funzionamento attraverso le parole dei suoi più importanti dirigenti.

 

isle-of-man.jpg

Isola di Man

Il video "Behind the scenes", ambientato nella sede dell'Isola di Man, racconta la storia, la filosofia aziendale e le misure di sicurezza che contraddistinguono il software di gioco. Questi argomenti sono poi approfonditi nei 3 episodi della collana di video "Inside PokerStars"


Eric-Hollreiser.png

Eric Hollreiser

Eric Hollreiser, Head of Corporate Communication, parla di come sin dalla nascita di PokerStars, avvenuta nel 2001, il punto focale per il successo della room fosse il rapporto con i giocatori: "I nostri fondatori, sin dall'inizio, hanno ritenuto che il servizio clienti fosse importante per il successo aziendale. E hanno capito che comunicare con i giocatori è fondamentale, come anche essere trasparenti su ciò che l'azienda rappresenta, il metodo di presentare il prodotto e come ci aspettiamo che i giocatori interagiscano. In sostanza, siamo una piattaforma per i giocatori."

Ad avvalorare le parole di Hollreiser segue la dichiarazione di Lee Jones, Head of Poker Communications: "Penso che PokerStars abbia una missione importante: rendere il poker divertente. Il Poker è per tutti. Per i professionisti, per i principianti e per tutti gli altri."

Il video prosegue illustrando aspetti più tecnici e che spesso sono oggetto di domande da parte dei giocatori: come funziona il sistema di distribuzione delle carte? È possibile che qualcuno imbrogli? Come sono gestiti i soldi del mio conto?

 

server.jpg

Al primo quesito risponde Gary Hill, Director of IT Operation:"Abbiamo circa 800 server qui all'isola di Man. Quando i giocatori si collegano a PokerStars, la partita che stanno giocando si svolge su uno di questi server dietro di noi. [...] Il generatore di numeri casuali è in questa stanza e si basa su un approccio fotonico. Noi spariamo fotoni a un piccolo specchio e la direzione che prendono i fotoni riflessi dallo specchio stabilisce quali carte riceve un giocatore. È qualcosa di completamente casuale, non può essere riprodotto e non può subire interferenze."

PokerStars è da sempre attenta alla legalità ed effettua un costante controllo su quello che avviene sui tavoli da gioco, come ci spiega Stephen Winter, Director of Game Integrity: "Combattiamo contro chi imbroglia intenzionalmente, ma cerchiamo anche di istruire le persone che non colgono la gravità delle loro azioni. Cerchiamo di giocare d'anticipo rilevando la frode prima che i giocatori ce la riferiscano."

Per quanto riguarda la parte economica interviene Donna Crellin, Director of Treasury: "Prendersi cura dei giocatori è la nostra filosofia ed è importante tenere i soldi sempre separati. Abbiamo sempre fondi disponibili, denaro in contanti ogni giorno, così che possiamo sempre soddisfare le esigenze dei giocatori."

 

licenze-pokerstars.jpg

PokerStars è attualmente in possesso di 11 licenze di gioco distinte e coopera con le autorità dei diversi Paesi per far si che gli utenti possano giocare con la massima sicurezza e protezione, così come illustrato da Matthew Robins, Director of Compliance: "Il nostro obiettivo è creare un ambiente sicuro per accogliere i giocatori, proteggere i loro fondi, proteggerli durante il gioco, affinché possano vivere un'esperienza molto piacevole. Rendiamo l'ambiente ostile a chi vuole riciclare denaro o fare frodi, tanto da allontanarne la possibilità. Abbiamo speso molto tempo e risorse per istruire il nostro staff sull'anti-riciclaggio del denaro. Tutti sono molto competenti sui requisiti e fanno corsi di formazione venendo regolarmente aggiornati per far si che abbiano un'alta competenza per riconoscere qualsiasi sospetto in questo campo."

La parte finale del video si concentra sulle attività parallele al core business di PokerStars, in particolare su come l'azienda opera nel sociale. Questa tematica è affrontata da Sue Hammett, Head of Corporate Giving: "Al mio arrivo a PokerStars c'era una lunga storia di corporate giving. Abbiamo acquisito alcuni temi chiave che si allineano a quello che siamo come business: eccellenza sportiva, scienza, tecnologia, progetti di ingegneria e matematica. Partecipiamo a un grande progetto di ricerca sul cancro che sta utilizzando la tecnologia e i telefoni cellulari, che ci permetteranno di donare molto più del semplice denaro."


 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso