ps_news_thn.jpgDal mondo del poker arrivano anche notizie che possono commuovere e stimolare gli animi generosi.

I lavori finanziati da PokerForLife Onlus (l'associazione impegnata a raccogliere i fondi dal mondo del poker da destinare alle organizzazioni umanitarie) e AMREF Italia hanno regalato i primi frutti.

In questi giorni, infatti, questa collaborazione ha portato a un primo piccolo grande traguardo.

L'obiettivo finale è la realizzazione dell'ampliamento di una scuola vicino a Malindi, in Kenya, tuttavia una fase importante è stata superata col completamento della cisterna che garantirà ai bambini della scuola l'acqua pulita.

Il progetto prevede la costruzione di nuovi spazi, sistemi di raccolta dell'acqua, servizi igienici e corsi di formazione dei quali beneficeranno i circa 1.200 bambini dell'istituto scolastico.

mwambani_watertank_POKER FOR LIFE ONLUS.JPG

E' Alberto Russo, Vicepresidente PokerForLife, a esprimere la gioia per questo step raggiunto: "Lo scorso inverno ho potuto toccare con mano lo straordinario lavoro portato avanti da Amref in Africa e avevo promesso davanti a una folla di oltre mille bambini che PokerForLife avrebbe dato il proprio contributo per supportare il progetto scuole in Kenya. Grazie all'impegno del presidente Luca Pagano, al supporto di PokerStars.it e all'opera puntuale di Amref abbiamo potuto mantenere le promesse. Oltre alla cisterna già completata, che garantisce acqua pulita ad oltre 700 studenti, nel distretto di Kaloleni, per la fine dell'estate saranno completati anche i lavori di ampliamento della scuola con nuove aule e servizi igienici per i bambini delle elementari."