javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker players finti, narcotrafficanti veri: tre canadesi rischiano l'ergastolo in Australia



Dal Canada all'Australia per una truffa incredibile che vede al centro tre uomini che si erano finti poker players per mascherare un laboratorio vero e proprio per la creazione della droga destinata probabilmente a traffici internazionali.

Venivano dal Canada e si erano creati un'immagine da giocatori di poker. Tuttavia l'arresto è avvenuto nel 2012 proprio al casinò Crown di Melbourne e solo ora viene alla luce la notizia che riporta un epilogo importante: i tre rischiano il carcere a vita.

L'idea era quella di scamparla fingendosi giocatori di poker in Australia per poi darsi alla fuga quando tutto il traffico di stupefacenti era ormai in funzione. Ma dopo aver indagato bene e trovato anche case in affitto pagato regolarmente, la polizia ha trovato anche grossi quantitativi di farmaci probabilmente per fabbricare metamfetamina ed altre droghe sintetiche. Una copertura saltata e il gioco per i tre canadesi è finito molto male.

Fonte: GiocoNews
 
 
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso