javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker: a Esfandiari il 'Big One'


Esfandiari, foto dal web


Antonio "The Magician" Esfandiari
ha vinto il "Big One For One Drop" aggiudicandosi $18,346,673. L'evento #55 delle WSOP 2012 sarà ricordato come il torneo dei record, per il buyin proibitivo, 1 milione, e per il payout ultra milionario. Il runner up è stato Sam Trickett. L'inglese di Retford ha conquistato un secondo posto da ben $10,112,001. Con questo bottino da capogiro Esfandiari passa in vetta alla "all time money list" ossia diventa il giocatore più vincente nella storia dei tornei di poker. Per il Mago si tratta del secondo braccialetto in carriera, il primo lo vinse nel 2004. La mano decisiva, la numero 84 del tavolo finale, ha visto The Magician spingere i resti con un trips al flop (J-5-5) con Trickett che ha chiamato inseguendo un progetto a colore.
 
Medaglia di bronzo da $4.352.000 per il newyorkese David Einhorn. Phil 'The Poker Brat' Hellmuth ha dovuto rimandare l'appuntamento col 13/o braccialetto. Per lui un 4/o posto da $2.645.333 che rappresenta il payout più ricco incassato in carriera da Hellmuth. A farlo fuori è stato Trickett dominandolo con AQ contro A10.
 
Il torneo ha visto la partecipazione di 48 giocatori. I primi nove classificati sono andati a premio (9/o posto per Mike Sexton da $1,109,333). Tutti i partecipanti al final table erano quindi sereni "in the money". Tra le mani più rappresentative del tavolo finale spicca quella giocata durante il livello 21 costata l'eliminazione a Brian Rast in 6/a posizione ($1,621,333). Sam Tricket ha distrutto il sontuoso stack del giocatore statunitense con un full di 3 contro il colore nuts floppato.
 
Esfandiari è nato a Tehran nel 1978. E' quindi di origine iraniana, ma ha nazionalità statunitense. Si è infatti trasferito a San Jose in California all'eta di nove anni, in seguito alla guerra in Iran. Vivendo in una comunità messicana ha cambiato il proprio nome da Amir in Antony e infine in Antonio. Durante uno dei suoi primi lavori come cameriere conobbe un illusionista che lo istruì sui trucchi del mestiere dando vita anche al suo celebre soprannome "The Magician". Ha scoperto il poker all'inizio del 2000 leggendo "Winning Low-Limit Hold'em" di Lee Jones. La sua carriera come giocatore è decollata nel 2004 con il primo titolo WPT e il primo braccialetto ($2.000 Pot Limit Hold'em). Inoltre è noto agli appassionati di poker per essere stato uno dei giocatori più presenti nei format tv "High Stakes Poker" e "Poker After Dark". Ha fatto una rapida apparizione nel film "Le regole del gioco" diretto da di Curtis Hanson. Da oggi tutte queste caratteristiche del suo profilo passeranno in secondo piano. The Magician sarà per tutti quello che ha vinto il "Big One" e i 18 milioni di dollari.
 
Ecco il payout dei record:
1. Antonio Esfandiari (USA) - $18,346,673
2. Sam Trickett (UK) - $10,112,001
3. David Einhorn (USA) - $4,352,000
4. Phil Hellmuth (USA) - $2,645,333
5. Guy Lalibertè (Canada) - $1,834,666
6. Brian Rast (USA) - $1,621,333
7. Bobby Baldwin (USA) - $1,408,000
8. Richard Yong (Malesia) - $1,237,333


Fonte:www.sportmediaset.mediaset.it

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso