javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker Live: slitta il regolamento, ma l’Aams è al lavoro

La situazione del poker live sembra ancora molto confusa, dopo le pronunce discordanti degli organi di giustizia amministrativa della Puglia e della Corte di cassazione, ma sembra che a breve dovrebbe arrivare una regolamentazione che metterà fine a tutte le dispute.
 
http://www.agicops.com/wp-content/uploads/2011/11/poker-live-lecce.jpg

Il nodo della questione è quello della corretta classificazione della disciplina attualmente in bilico tra il gioco d'azzardo punibile penalmente ed il gioco d'abilità ammesso con alcune limitazione peraltro presenti per altri giochi. Oggi scade il termine per emanare il nuovo Bando di gara che assegnerà mille concessioni per la gestione delle sale di poker live ed è molto probabile che il termine slitterà visto che in ballo c'è la riforma dell'intero settore, così come prospettato da più parti e dalla stessa Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.
 
Secondo quanto dichiarato da Raffaele Ferrara, infatti, l'Aams sarebbe da tempo al lavoro per emanare un regolamente del poker live che sciolga tutti i nodi della materia, tuttavia il termine inizialmente fissato a Novembre non sarà rispettato; "Al momento non è possibile ipotizzare alcuna data. In una fase come quella che stiamo attraversando, è necessario prima di tutto vedere quello che succede a livello politico e di riflesso anche a livello amministrativo" ha dichiarato Ferrara. Secondo indiscrezioni comunque il buy-in dei tornei dovrebbe essere fissato entro il limite dei 100€ con un prelievo fiscale del 3% ed una basa d'asta per l'aggiudicazione che partirà da 100.000€.
 
Il mercato del poker live deve essere regolamentato; l'esigenza non è solo tecnica ma soprattutto rispondente alla necessità di tutelare i tanti giocatori che si accostano alla disciplina in un settore ancora caratterizzato da fenomeni illegali ed un sommerso elevatissimo e nonostante tutto molto fiorente e che potrebbero essere anche una buona occasione per trovare nuovi spazi occupazionali. Si stima infatti che il settore valga oltre cinquecento milioni di euro, almeno stando ai dati del 2009, con un dato sull'occupazione fissato a circa 12.000 persone che potrebbero essere reinserite rispettando le linea guida del sistema occupazionale italiano. Per il poker live forse si apre uno spiraglio.


Fonte:www.agicops.com
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso