javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker, Kovalchuk show alle Wsop


Oleksii Kovalchuk
 

Si è concluso con il trionfo dell'ucraino Oleksii Kovalchuk l'evento #42 delle WSOP 2012, l'Omaha Seven Card Stud H/L or Better da $2,500 di buy-in. Il prizepool generato è stato di $894,075 con 40 giocatori ITM. In un payout dominato da players con passaporto statunitense spicca la bandierina tricolore in 10/a posizione accanto al nome di Jeff Lisandro ($16,325), che dopo essere arrivato al FT da chipleader si è arreso in 10/a posizione sfiorando il suo sesto braccialetto. Hanno partecipato anche Max Pescatori e Dario Alioto, il primo finito out nel Day 1 il secondo nel Day 2.
 
Il vero mattatore del torneo è stato il fenomeno ucraino Oleksii Kovalchuk, giocatore ben noto al field italiano, capace di aggiudicarsi la prima moneta da $228,014 nonché il suo secondo braccialetto in carriera. Il runner up è stato George Danzer che all'inizio del testa a testa decisivo è partito in svantaggio 2:1. Kovalchuk è un 22enne di Kiev salito alla ribalta del poker italiano partecipando con grande assiduità all'Italian Poker Tour, vincendo due tappe del Main Event e la Leaderboard 2012. Ha trionfato nella classifica del miglior giocatore della stagione IPT appena conclusa. Nelle WSOP 2011 ha vinto il $2,500 No Limit Hold'em Six Handed portandosi a casa poco meno di $700,000
 
Ecco il payout del final table:
1. Oleksii Kovalchuk $228.014
2. George Danzer $140.825
3. Mark Gregorich $90.829
4. Danny Ratigan $65.812
5. Yuval Bronshtein $48.387
6. Norman Chad $36.093
7. Wing Wong $27.313
8. Tim Burt $20.966
 
Contemporaneamente all'Evento #42 si è disputato il Day 3 del #41. Il No Limit Hold'em (#41) da $3,000 di buyin con un prizepool di $3,805,620 e 1394 iscritti.

Sono finiti ITM i primi 144 classificati. Tra loro ci sono anche due italiani. Carlo Savinelli ha chiuso in 140/a posizione ($5,937) e Rocco Palumbo Pro del Team Winga Poker in 81/a ($8,791).

La terza giornata di gioco è durata 10 ore, è iniziata con 30 giocatori ancora in corsa e si è conclusa con due players left: Greg Ostrander e Jackie Glazier. E' stata lasciata la possibilità ai due sfidanti giunti all'heads up di giocatore un ultimo livello prima della chiusura, ma entrambi hanno preferito ritornare domani per contendersi il braccialetto più riposati.

Il testa a testa decisivo vedrà Glazier partire con 9,480,000 chips e Ostrander con 3,070,000. Il terzo classificato è il britannico Paul Vas Nunes seguito in quarta posizione da Morten Mortensen. Più staccati, ma comunque protagonisti fino alla fine anche JP Kelly (10/o), Mario Puccini (11/o), Fabrice Sauliere (13/o) e Scott Montgomery (17/o).
 
Tra i big presenti hanno gettato la spugna subito Joseph Chaplin, Shannon Shorr, Dan Shak e Jason Koon.


 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso