javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker Hall of Fame: ecco i candidati definitivi e a novembre a Las Vegas l'incoronazione di due players



E' senz'altro il riconoscimento più alto che un giocatore  possa desiderare e, anche quest'anno, saranno due i nomi che potranno entrare nella Poker Hall of Fame come ormai da tradizione durante il tavolo finale del main event delle World Series  che si gioca anche quest'anno a novembre.

E alcuni dei nomi sono usciti da una votazione pubblica e assolutamente democratica messa in atto sul sito Wsop.com con un controllo delle nominations dal consiglio direttivo della Hall of fame.

Saranno ora i componenti dei migliori players già nominati nella Poker Hall insieme ai giornalisti di settore a decidere quali saranno i due nomi che potranno scrivere le proprie generalità nella storia di questa disciplina.

I finalisti, in semplice ordine alfabetico e non di preferenze, sono:
  • CHRIS BJORIN
  • HUMBERTO BRENES
  • BRUNO FITOUSSI
  • TED FORREST
  • JEN HARMAN
  • BOB HOOKS
  • MIKE MATUSOW
  • JACK McCLELLAND
  • DANIEL NEGREANU
  • HUCKLEBERRY SEED
Ci riprovano con la speranza di chiudere qui la partita ben 5 nomi dello scorso anno come Chris Bjorin, Humberto Brenes, Jennifer Harman, Mike Matusow e Huck Seed con Bjorin e Harman finalisti per ben tre anni di seguito. Sperano davvero di entrare nella Hall of Game anche se, per aver compiuto gli anni necessari, minimo 40 anni, ecco il vero favorito che potrebbe essere Daniel Negreanu, autentico mito e personaggio del settore a poter strappare subito il posto nell'olimpo dei migliori.

Nessun italiano è stato mai candidato ed ecco il francese Bruno Fitoussi, runner up del Main Event Wsop del 1975 e un membro originario del Texas Rounders Bob Hooks. Poi c'è il sei volte braccialetto Wsop Ted Forrest e il direttore del torneo Jack McClelland.

C'è anche Matusow, 'The Mouth' e occhio anche a Humberto Brenes, fresco di licenziamento da pOkerStars ma con 82 cashes alle Wsop, terzo di tutti i tempi con 6 milioni di dollari vinti. C'è anche Huck Seed, 4 volte braccialetto Wsop e vincitore del main event nel 1996 con 7,6 milioni di dollari vinti anche nei tavoli high stakes, uno dei requisiti necessari per entrare nelle candidature.

Le votazioni verranno effettuate in questi giorni e le schede dovranno essere consegnate al direttivo Wsop entro il 10 ottobre. La cerimonia è fissata per domenica 9 novembre in concomitanza con il main event Wsop e ovviamente al Rio All Suite Hotel and Casinò di Las Vegas.

Fonte: GiocoNews
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso