javascriptNotEnabled
Home / Video /

Poker: Amati (PD) "evitare che siano coinvolti i minori"

By misterD77 -

Come si può limitare la diffusione del poker on line per evitare che siano coinvolti i minori?

E quando saranno riaperti i circoli amatoriali dove si gioca dal vivo per permettere di fare ciò solo agli adulti?

Lo chiede, con un'interrogazione presentata a Palazzo Madama al ministro dell'Economia, la senatrice del Pd, Silvana Amati.

"Nel 2007 - scrive Amati nella sua interrogazione - è stato autorizzato il gioco del poker on line in forma di torneo, che non è considerato gioco d'azzardo, perché ha una struttura che valorizza la capacità tecnica del giocatore, ed è organizzato in modo tale da non permettere al giocatore di correre i rischi tipici dell'azzardo; con l'approvazione della legge 7 luglio 2009, n. 88 (legge comunitaria per il 2008), è stato previsto che il Ministro dell'economia e delle finanze adotti un regolamento per disciplinare le modalità del gioco, e si è ulteriormente esteso l'accesso al gioco on line, sia autorizzando altri tipi di gioco (tra i quali backgammon, black jack, eccetera) sia offrendo forme di poker non a torneo, e disponendo inoltre, in attesa del regolamento, la chiusura di tutti i circoli amatoriali che svolgevano l'attività dietro autorizzazione della questura, circoli nei quali, il poker veniva giocato dal vivo; in questi giorni è stato lanciato un allarme dal Presidente del Comitato regionale Marche per le telecomunicazioni, relativo al fenomeno del gioco d'azzardo on line fra i minori; da un'indagine condotta nelle scuole marchigiane, risulta che il 20 per cento dei minori abbia giocato a poker on line, gioco che crea dipendenza, e, grazie al web, agevola l'accesso dei minori ai quali basta dichiarare di essere maggiorenni per aggirare un divieto di utilizzo poco efficace; secondo la denuncia del Corecom, inoltre, da alcune indagini svolte nelle scuole marchigiane, è emerso che bambini di scuola media inferiore abbiano perso diverse centinaia di euro proprio utilizzando il gioco d'azzardo via web".

Amati, quindi, chiede di sapere "in che modo si possa limitare efficacemente il gioco del poker on line per evitare che siano i minori a parteciparvi in grande numero" e "quando sarà predisposto il regolamento per consentire la riapertura dei circoli amatoriali, favorendo così il gioco del poker dal vivo sicuramente praticato esclusivamente da adulti, e permettendo l'emersione del fenomeno del gioco d'azzardo tra i minori".


Fonte:
www.agicos.it
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso