Il Main Event del PokerStars Caribbean Adventure ha visto in nottata concludersi il Day 1B. Una giornata caratterizzata dalla presenza di numerosi professionisti di altissimo livello e anche da qualche sorpresa. Domina per il momento Ashton Griffin con 253.700 chip, in vantaggio anche sul chipleader del Day 1A Maxim Lobzhanidze (248.900).

 

 

ashton_griffin+pca10_d1bw-thumb-300x450-180353.jpg

 

 

Sul fronte italiano una buona e una cattiva notizia: Giacomo Fundarò si trova in decima posizione con 165.700 chip, mentre il membro del Team Pro PokerStars Dario Minieri è stato eliminato.

Sorprendenti i risultati degli altri pro: mentre Michael Mizrachi è stabile in terza posizione con 216.900 chip, Daniel Negreanu e Phil Ivey sono già virtualmente fuori avendo chiuso la giornata con una manciata di chip ciascuno (Ivey, addirittura, è ultimo). Li aspettano fuori dal field Tom Dwan, Vanessa Rousso e Bertrand Grospellier, tutti già eliminati.

phelps

La giornata, povera di mani interessanti, è stata vivacizzata dagli ingressi dei personaggi più famosi. Michael Phelps arriva all'inizio del torneo accompagnato da Antonio Esfandiari e, sorpresa sorpresa, chiude con 92.000 chip. Riesce così a rubare la scena anche al maestro delle entrate Phil Hellmuth Jr., il quale, dopo essere entrato in ritardo sul ritardo preannunciato ha imbustato solo 30.000.

philhellmuth

Tra gli altri eventi della giornata segnaliamo il primo ingresso di Jake Cody come nuovo membro del Team Pro PokerStars. Per l'occasione è stato accolto da Negreanu che ne ha approfittato per applicargli la patch del team.

cody-negreanu

349 i giocatori che si sfideranno a partire da stasera, a difendere i colori della bandiera italiana ci saranno il nostro Luca Pagano e Giacomo Fundarò.