Sorpresa al Super High Roller del PokerStars Caribbean Adventure. Ad aggiudicarsi il torneo è infatti Scott Seiver, a discapito di chi si trovava abbondantemente in prima posizione all'inizio del tavolo finale, ovvero David Sands. Al vincitore vanno 2.003.480$, mentre l'ex chipleader deve "accontentarsi" di 1.259.32$.

tavolo finale

Il tavolo finale

La situazione di partenza vedeva Sands con 6.680.000 chip, mentre il suo diretto inseguitore Nick Shulman 2.295.000. Seiver? Quinto stack, solo 755.000. L'inizio è comunque stato decisamente scoppiettante, con l'eliminazione dei primi tre giocatori già nelle prime sette mani. Cadono quindi Dan Shak, Vladimir Troyanovsky e Greg Jensen. Al tavolo rimangono quattro professionisti e l'imprenditore Cary Katz, che nonostante lo stack molto risicato riuscirà a sopravvivere alla caduta di Philipp Gruissem (chipleader del Day 1) per mano di Seiver. A questo punto il futuro vincitore del Super High Roller ha moltiplicato il proprio stack fino a 2,5 milioni grazie anche all'eliminazione di Jensen.

greg jensen

Greg Jensen

Eliminati i primi quattro il ritmo subisce un certo rallentamento. Per un centinaio di mani non esce nessuno, e si assiste invece alla risalita di Cary Katz, il quale addirittura riuscirà a portarsi alle spalle di Sands grazie ad una serie di mani fortunate. Purtroppo per lui la dea bendata dà e toglie... fatto che regolarmente accade anche in questo caso contro Seiver, il quale sbattendo fuori Katz recupera quanto aveva perso nell'ultima fase e si stabilizza con oltre 3 milioni di chip. Rimangono in tre. Più che altro, rimane Shulman.

nick shulman

Nick Shulman

Sands è sempre stato in testa operando una strategia piuttosto conservatrice che, se non ha messo concretamente a rischio la sua leadership durante lo svolgimento del torneo, non gli ha neanche permesso di chiudere i conti prima che i suoi avversari potessero avvicinarsi. Durante la fase con Shulman ancora in gioco il suo stack inizia a sgretolarsi, e benchè sia proprio Sands a effettuare l'ultima eliminazione prima dell'heads up, il suo vantaggio nei confronti di Seiver è quasi marginale: 8,6 milioni contro 6,15.

david sands

David Sands

Durante lo scontro finale non si è dovuto attendere molto prima di vedere il primo all-in. Siamo al livello 24 (100.000/200.000/30.000). Seiver ( ) apre con 400.000 dal bottone, Sands ( ) rilancia a 900.000, il suo avversario risponde con l'all-in. Sands ci sta.

Il flop dice . Un set per Seiver che non verrà influenzato da turn e river. I giochi ormai sono fatti, 12 milioni contro 2 è un gap irrecuperabile, e Sands cede poche mani dopo. Seiver è il vincitore del Super High Roller.

seiver vince

PCA10 Super High Roller - Classifica finale

1. Scott Seiver, 2.003.480$
2. David Sands, 1.259.320$
3. Nick Schulman, 744.140$
4. Cary Katz, 543.800$
5. Philipp Gruissem, 400.700$
6. Greg Jensen, 286.200$
7. Vladimir Troyanovsky, 257.580$
8. Dan Shak, $228,960

 

seiver_wins_pca_shr_ftw2-thumb-300x450-180212.jpg