L'Open-Face Chinese Poker sta spopolando. Fino alle PokerStars Caribbean Adventure dello scorso anno, ad esempio, avevamo un mixed game $200/$400 o $400/$800. Quest'anno, però, al posto dell'abituale mixed game c'erano quattro tavoli di Open-Face Chinese Poker. 

OpenFacePoker.jpg
Ho iniziato a giocare. Non sono ancora molto bravo, ma ho voluto provare durante l'ultima giornata del PCA perché dava l'impressione di essere un gioco interessante e gli avversari che avevo notato al tavolo non mi sembrarono particolarmente pericolosi. Non appena cominciato le cose si sono voltate subito a mio favore (avevo inanellato 2 scale a colori), vincendo una discreta quantità di denaro.

Mi fu detto da alcune persone che molti stavano giocando Open-Face Chinese Poker su un'applicazione disponibile per iPhone e iPad. Appena tornato a casa la scaricai, e iniziai a giocare per puro divertimento contro avversari casuali. È possibile giocare anche contro la stessa applicazione (single player).

Continuai fino a quando non mi resi conto di essere abbastanza preparato per misurarmi con small stakes contro degli avversari reali. Misi sul piatto piccole somme (appena $10 al punto) ed ero leggermente in perdita, dal momento che mi stavo confrontando con avversari più forti di me. Poi a un certo punto ho migliorato il mio rendimento, sconfiggendo alcuni player in partite $25/punto, poiché questo sembrava il livello normale per le persone in partita.

Quando un tizio mi ha sfidato a $50/punto, sebbene avessi sentito dire che era un giocatore più abile di me, pensai che forse sarebbe stato utile confrontarmi con qualcuno del genere. Oggigiorno molti player imparano attraverso i video, oppure spulciando i forum, ma ai miei tempi il miglior modo per imparare era osservare i giocatori più abili e analizzarne il gioco, cercando di far proprie le loro tecniche. È ciò che stavo provando a fare anche con il mio nuovo avversario.

Il problema è che in merito all'Open-Face Chinese Poker ci sono opinioni discordanti su chi siano i player migliori. È un gioco piuttosto complicato, e così giovane che tutti possono compiere degli errori.

Ad ogni modo, giocai contro questo tizio e improvvisamente mi trovai davanti di circa 100 punti. A questo punto lui mi suggerì di raddoppiare gli stake, così facemmo, e lui iniziò a vincere. A sorprendermi non fu tanto il fatto di essere sconfitto, ma come si è consumata la mia disfatta.

Era come se dopo essere stato in difficoltà per intere partite lui si salvasse sempre al river. E sebbene lo ritenessi un player migliore di me, decisi di tenere traccia delle sue mosse, ovvero quando aveva bisogno di un out al river per battermi. Dato sul quale calcolare la sua percentuale. Su 14 mani 7 out. Era abbastanza per indurmi ad abbandonare il gioco.

Ho un nipote che fa il programmatore e così lo chiamai. Gli dissi che pensavo di essere stato imbrogliato, e gli chiesi se conoscesse un metodo per verificare la sicurezza dell'applicazione, perché sospettavo che si fosse svolta una qualche manomissione. Mio nipote scaricò l'app e si mise a lavorarci su, ma dopo soli 30 minuti mi richiamò. Qualunque programmatore che sa come collegare un iPad a un altro computer può facilmente raggirare un utente usando quell'applicazione.

Mi disse che avrebbe potuto visionare tutte le carte e fare qualunque altra cosa. Gli chiesi se poteva darmi una prova di quanto affermato, e iniziammo una partita. Lui mi manda tre re, un colore e una scala a colore. Mi spiegò che qualunque programmatore o chiunque abbia un amico programmatore avrebbe potuto facilmente truffarmi.

Usando un server proxy, con l'attuale versione dell'applicazione, puoi vedere tutte le tue carte e quelle dell'avversario. La maggior parte dei cheater non avrebbe perso tempo nel cambiare le carte come aveva fatto mio nipote. Gli sarebbe bastato sapere se un colore o una scala a colore sarebbero arrivati, ciò gli avrebbe permesso di giocare in modo efficace come nel comune poker cinese.

Era proprio come sospettavo. Iniziai a chiamare le persone che stavano giocando. Praticamente chiunque aveva incassato vittorie significative poteva essere sospettato di truffa. Mio nipote si è messo in contatto con il programmatore dell'applicazione per dirgli che avrebbero dovuto sistemarla.

La documentazione Apple, in realtà, fornisce tutti i dettagli su come creare un'app sicura, ma quando i programmatori dell'app Open-Face Chinese Poker si sono messi a lavoro non pensavano alle scommesse con denaro reale. Hanno così trascurato tutti i dettagli relativi alla sicurezza, dal momento che reputavano il software un semplice gioco ludico e gratuito. Non è stata colpa loro.

Comunque piuttosto che darvi informazioni dettagliate sui rischi legati all' Open-Face Chinese Poker app, penso che ci siano due morali della storia.

La prima è che se giochi su un'app scommettendo denaro vero, devi sapere con chi stai giocando e che stai correndo il rischio potenziale di essere truffato. Anche per i prossimi giochi che verranno in futuro la parola d'ordine è diffidenza.

Per avere un termine di confronto con PokerStars, vi basti pensare che l'app della picca rossa ha alle sue spalle un intero team deputato alla sicurezza che protegge l'utente tenendo traccia di tutti i suoi dati, analizzando la storia delle mani disputate e altro ancora. Una situazione completamente diversa da quella precedentemente descritta, un paio di ragazzi che neppure avevano in mente un software per il gioco con soldi veri.

Dovrai essere molto diffidente se ti troverai a scommettere significative somme in denaro sulle app che potrebbero venire in futuro.

In secondo luogo, come generale premessa al gambling, se vai da qualche parte e perdi, e non sai comprenderne il perché - specialmente se ti sembra di perdere in un modo che non ritieni corretto - devi abbondare subito la partita. Se c'è un gioco nel quale pensi che i player siano migliori di te, ma resti un buon giocatore, continua a impegnarti in quel gioco, anche se ce ne possano essere altri nei quali gli avversari possono risultare scadenti, ma non sai come vincere.

È una regola generale del gambling che devi usare per tutelarti.

Barry Greenstein è un membro del Team PokerStars Pro